Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Le battaglie storiche preparano la strada al 2021

Le rivalità hanno scritto la storia del motociclismo e voler battere il rivale più forte in pista ha innalzato il livello delle competizioni

Tags MotoGP, 2021

La competitività è nel DNA dello sport ed è uno degli aspetti che porta gli atleti a dare sempre di più per stabilire nuovi ed incredibili record. Battere i rivali, un compito complesso che motiva gli sportivi e i piloti non fanno eccezione. Nel corso degli anni, abbiamo assistito a battaglie scintillanti tra due o più alfieri sui circuiti di tutto il mondo, ma cosa possiamo aspettarci nel 2021? Spettacolo allo stato puro.

Non tutti gli scontri finiscono con delle discussioni al parco chiuso, anzi, il più delle volte noi spettatori ci troviamo a gioire e ad emozionarci ‘saltando in piedi sul divano’ per aver assistito ad un testa a testa avvincente.

#SpanishGP Classics: 2005 - Rossi contro Gibernau

Un episodio celebre è quello che vede come protagonisti Valentino Rossi e Sete Gibernau a Jerez nel 2005. Italia vs Spagna, Yamaha vs Honda, la tensione arrivò alle stelle. Jerez ha ospitato numerose battaglie che sono poi entrate nei classici e la Curva Jorge Lorenzo ha avuto un ruolo da protagonista. Stiamo parlando dell’ultima curva a sinistra, un punto che si presta perfettamente ad un affondo all’ultimo giro ed è quanto accadde tra il Rossi e Gibernau al termine di una gara che li vide contendersi la posizione di testa per tutta la durata della corsa. Lo spagnolo era in prima posizione all’ultima curva ma il Dottore s’infilò all’interno. Un contatto tra i due. Gibernau finì sulla ghiaia mentre Rossi tagliò per primo il traguardo.

Otto anni dopo, stessa curva, sempre Yamaha vs Honda. Questa volta sono stati al centro del palco Jorge Lorenzo e Marc Marquez, nel suo anno da rookie in classe regina. Dani Pedrosa era pronto a sigillare la vittoria ma la lotta per il secondo posto si fece sempre più feroce. Marquez si butta all’interno del maiorchino, c’è un contatto tra i due, Marquez finisce secondo e il terzo posto va a Lorenzo che mostrato la sua frustrazione al parco chiuso.

Rough cut: Marquez VS Lorenzo at Jerez

Facciamo un passo indietro nel tempo e torniamo al 2006, a Estoril. Il titolo di Campione del Mondo in palio, la tensione dell’ultima possibilità per conquistare la gloria o accontentarsi della medaglia d’argento.

Nicky Hayden (Repsol Honda) era ad un passo dalla realizzazione di un sogno: diventare campione del mondo MotoGP™. Ma per riuscirci, l’americano doveva affrontare l’allora Campione in carica Rossi che, al tempo, sfoggiava il giallo brillante del Camel Yamaha Team. La vittoria avrebbe assegnato il titolo all’uno o all’altro.

Uno scherzo del destino vide Kentucky Kid finire la gara al quinto giro. Toni Elias colse l’occasione per dare la caccia al Dottore dopo un’epica battaglia all’ultimo giro. Lo spagnolo vinse con uno dei distacchi più vicini nella storia della MotoGP™ e quella rivelò essere la sua unica vittoria in classe regina.

Video Highlights (gara MotoGP)

Il #46, dal canto suo, dovette pagare un prezzo pesante per quel secondo posto poiché perse il titolo per cinque punti. Nicky Hayden vinse la corona a termine di una stagione indimenticabile!

Se parliamo di scontri non possiamo non parlare del GP della Malesia del 2015. A soli due Gran Premi dalla fine della stagione, ci fu un faccia a faccia tra gli agguerriti rivali e compagni di squadra Lorenzo e Rossi. La gara a Sepang la vinse Pedrosa, Lorenzo arrivò secondo e Rossi a completare il podio. Tuttavia, quella gara viene ricordata per un altro episodio. Rossi vs Marc Marquez. Nei primi passaggi della gara, i due vivono uno scambio di posizioni agguerrite e poi, alla curva 14... Ti riproponiamo il video qui sotto.

#QatarCountdown: Rossi, Marquez e i fatti di Sepang

Marc Marquez contro Andrea Dovizioso, un’altra rivalità che ci ha offerto alcune gare incredibili nel corso degli ultimi anni. La prima si svolse al Red Bull Ring, in Austria, nel 2017 quando i due piloti si contendevano il titolo. All’ultima curva dell’ultimo giro, non c’è niente di meglio. La Ducati del forlivese ebbe la meglio sullo spagnolo e lo stesso avvenne nel 2019.

Marquez contro Dovi, ricorda l'Austria

Spostiamo la nostra attenzione sul GP della Thailandia del 2019. L’esordiente Fabio Quartararo era ad un passo dal conquistare la sua prima vittoria in classe regina dopo aver condotto tutta la gara ma è stato messo in ombra dal detentore del titolo in carica, Marc Marquez. Ancora una volta, tutto si è ridotto all’ultima curva. Il francese inserì la sua Yamaha all’interno della Honda dello spagnolo. Quartararo rischiò di cadere ma riuscì a salvare la situazione dovendosi accontentare della seconda posizione. Marquez superò la Yamaha assicurandosi la vittoria della gara e del suo ottavo titolo mondiale.

Anche il 2020 ci ha prodotto altri scontri epici. L’ultima curva del GP di Stiria Joan Mir o il soprasso di Mir su Rossi all’ultimo giro a Misano per agguantare il podio sono due, sono due dei momenti più emozionanti ma non dimentichiamo il duello tra Franco Morbidelli e Jack Miller al GP di Valencia! Quattro sorpassi per assicurarsi il comando all’ultimo giro hanno visto il Morbido avere la meglio conquistando la sua terza vittoria della stagione, mentre Miller che ha tagliato il traguardo in seconda posizione per soli 0,093 millesimi di secondo.

‘Ottava sinfonia’ di Marquez

Cosa aspettarsi dal 2021? Tutto questo e anche di più. Vi abbiamo riproposto alcuni di quei duelli epici ma potete trovare tutto ciò che è accaduto sulle piste di tutto il mondo dal 1992 ad oggi su MotoGP™ VideoPass!

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!

Consigliati