Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By Aprilia Racing

Aprilia e Dovizioso ancora insieme per altri test

Dopo i test privati svolti a Jerez e al Mugello, la Casa di Noale ha confermato che tornerà in pista a giugno a Misano

Dopo il primo test andato in scena a Jerez dove abbiamo visto in azione la RS-GP e seguito da un altro appuntamento al Mugello condizionato dal meteo avverso, Andrea Dovizioso e Aprilia Racing continueranno il loro rapporto con ulteriori test.

Dovizioso: “Un podio non è facile ma c’è una buona base”

Il forlivese e Aprilia Racing quindi saranno impegnati in una serie di test nel corso di tutta la stagione 2021.

Il prossimo appuntamento è in programma per il 23 e 24 giugno a Misano dove Dovizioso tornerà in azione con il test team Aprilia Racing dopo le due uscite già effettuate.

L’Aprilia RS-GP 2021 guidata in gara da Aleix Espargaro e Lorenzo Savadori ha dimostrato di essere molto competitiva con le ottime prestazioni viste nei primi Gran Premi di questo 2021. Tanto lavoro in termini di sviluppo per questo progetto che si è dovuto bruscamente fermare nel corso del 2020 a causa delle limitazioni imposte dal Covid e che è ripartito quest’anno con ancora maggiore vigore grazie al contributo apportato da Andrea Dovizioso.

ANDREA DOVIZIOSO:
"Dato che al Mugello non sono riuscito a girare sull’asciutto sono contento che Aprilia Racing mi abbia chiesto di continuare il lavoro fatto a Jerez e di poter portare il mio contributo allo sviluppo della moto. Penso che sarà un’ottima cosa per entrambi – per me che potrò continuare ad allenarmi su una MotoGP™ in vista di un possibile ritorno nel 2022 - e per Aprilia che potrà così acquisire delle informazioni che ritiene interessanti. Per questi motivi abbiamo deciso di svolgere ulteriori test”.

ROMANO ALBESIANO – DIRETTORE TECNICO DI APRILIA RACING:
“Il nostro progetto legato alla RS-GP l’anno scorso è andato incontro a una grande rivoluzione e ora possiamo dedicarci a fondo sullo sviluppo. La prima parte della stagione 2021 è stata molto positiva e sono evidenti i passi avanti che abbiamo compiuto. Ora possiamo definire un programma di lavoro con Andrea: ciò rappresenta una grande occasione per accelerare e consolidare questa crescita. Nelle prime due uscite abbiamo già posto l’attenzione su tanti aspetti che ora potremo valutare insieme ancora più nel dettaglio provando a ricavare il massimo delle prestazioni dal nostro progetto molto giovane”.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!