Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

KTM e Ducati a caccia di Quartararo

Le RC16 e le GP21 arrivano al Red Bull Ring da favorite: riusciranno a ridurre le distanze dal francese in testa alla classifica?

Dopo cinque settimane di pausa la classe regina torna in azione al Red Bull Ring per il Gran Premio Michelin® di Stiria. Un vero terreno di conquista per le Ducati dato che le Desmosedici hanno vinto cinque gare su sei in MotoGP™ su questo circuito. L’obiettivo per la Casa di Borgo Panigale è ridurre le distanze da Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP), leader del Campionato del Mondo. Attenzione a Johann Zarco (Pramac Racing) che punta a conquistare la prima vittoria in classe regina. Il francese finora vanta quattro podi ed è costante ad ogni evento.

REWIND 9: Dove nascono gli eroi

Obiettivo podio anche per Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) che nel 2020 al Red Bull Ring non ha corso perché infortunato. Il piemontese si trova staccato di 13 punti da Zarco e 47 da QuartararoJack Miller (Ducati Lenovo Team) vuole rifarsi dalla caduta di Assen ma anche il campione del mondo Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) mira ad essere dei migliori, dopo essere tornato ad assaporare il gusto del podio in Olanda. I due sono separati da un solo punto, chi dei due avrà la meglio? Sarebbe un errore però sottovalutare il compagno di box del campione in carica: Alex Rins, caduto l’anno scorso sulla pista austriaca ma determinato a riscattare una stagione segnata da difficoltà e sfortune.

Analisi di metà stagione: Meregalli valuta il 2021 di Yamaha

Fabio Quartararo vuole decisamente far meglio rispetto ai risultati conquistati nel 2020 in Austria quando arrivò ottavo e 13°. In casa Petronas Yamaha SRT non vedremo in pista Franco Morbidelli ancora alle prese con il recupero dall’infortunio al ginocchio, motivo per cui si è sottoposto ad un intervento chirurgico nelle scorse settimane. Al suo posto per le prossime tre gare ci sarà il collaudatore Cal Crutchlow. Il britannico affiancherà Valentino Rossi: il nove volte campione del mondo punta a dare la svolta a una stagione che finora lo ha visto ottenere risultati inferiori alle aspettative.

Tanta attesa anche per rivedere in azione Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP). Il pilota catalano al momento è sesto in classifica; dopo il podio di Assen è arrivata la notizia più chiacchierata del weekend olandese: al termine del 2021 la sua strada e quella di Yamaha si separeranno.

Analisi di metà stagione: Tardozzi valuta il 2021 di Ducati

A dare del filo da torcere a tutti a Spielberg ci saranno anche i padroni di casa di KTM con Miguel Oliveira (Red Bull KTM Factory Racing) e il suo compagno di box Brad Binder. Il portoghese l’anno scorso ha vinto la sua prima gara al Red Bull Ring e spera che questo sia di buon auspicio sopratutto perché nelle ultime quattro gare di questo 2021 non è mai andato oltre il quinto posto. Per l'occasione vedremo in azione anche il MotoGP™ Legend, Dani Pedrosa che sarà impegnato come wildcard.

UNSEEN: L’importanza del podio per Joan Mir

Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) va a caccia della sua prima top 10 in Austria. Marc Marquez (Repsol Honda Team) vuole ripartire alla grande e cercherà di ripetere il successo colto al Sachsenring. Chi avrà la meglio nel primo dei due appuntamenti consecutivi in programma a Spielberg?

Vivi ogni istante dello spettacolo della MotoGP™ in pista nel Michelin® Grand Prix of Styria a partire dalle 9:55 di venerdì 6 agosto.

Segui tutte le sessioni, guarda le interviste esclusive, le gare storiche e tanti altri fantastici contenuti: tutto col VideoPass!