Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
7 giorni fa
By motogp.com

Alonso rafforza il suo vantaggio nella Rookies Cup

Il colombiano compie la fuga perfetta verso la sua quarta vittoria della stagione in Stiria, seguito da Buasri e David Muñoz

David Alonso ha l'obiettivo di diventare campione della Red Bull MotoGP Rookies Cup. Lo ha dimostrato all'inizio di quest'anno, monopolizzando il round di apertura della stagione a Portimao, e ora sembra pronto a tornare subito in pista. Dopo aver ottenuto un'altra vittoria al Sachsenring, ha seguito con la sua quarta vittoria della stagione al Red Bull Ring domenica, prendendo il gradino più alto del podio seguito da Tatchakorn Buasri e David Muñoz affermandosi sempre più leader.

Red Bull MotoGP Rookies Cup : Gara 2 in Stiria

Un leader imperiale

Con una partenza superba, il vincitore di gara uno Daniel Munoz ha tirato il gruppo attraverso i primi settori. Alonso ha poi preso il comando prima che Marcos Uriarte, Buasri e Daniel Holgado entrassero in azione. Il tailandese Buasri sembrava essere in testa quando Alonso ha attaccato per prendere il comando. Il colombiano non è stato più preso, aprendo un divario di quasi 5 secondi sul secondo classificato Buasri alla bandiera a scacchi.

Daniel Muñoz penalizzato

Mentre lottava per il secondo posto con Alonso già distanziato, Daniel Muñoz ha ricevuto un long lap penalty a 5 giri dalla fine per aver superato i limiti della pista. Il giovane pilota, tuttavia, ha fatto una rimonta miracolosa e ha approfittato delle sanzioni dopo il traguardo per prendere il quinto posto.

Paura nell'ultimo giro

All'inizio dell'ultimo giro, la battaglia per il secondo posto è entrata nel vivo, con Alonso virtualmente vincitore grazie al suo solido vantaggio. David Muñoz ha rischiato di cadere ma, fortunatamente, tutti i piloti hanno evitato una collisione e lo spagnolo è stato in grado di recuperare riaggrappandosi ai suoi rivali immediatamente prendendosi l’ultimo posto disposibile sul podio dietro Buasri.

Sanzioni finali e vantaggio riaffermato

Holgado è sceso al 7° posto dopo essere stato penalizzato di 3 secondi per aver superato i limiti della pista, una situazione che ha colpito anche il giapponese Taiyo Furusato, 8°, e l'ungherese Soma Görbe. Appena fuori dal podio troviamo Ivan Ortola, seguito da Daniel Muñoz e dall'italiano Matteo Bertelle. A 14 secondi dal vincitore, troviamo Alex Millán e all'italiano Luca Lunetta. Grazie a questa vittoria, Alonso accumula 166 punti, 18 più di David Muñoz (148), mentre il podio assoluto è completato da Holgado (123). Il prossimo fine settimana un nuovo round avrà luogo al Red Bull Ring.

La top 10:

1. David Alonso – (Colombia)  28:30.131
2. Tatchakorn Buasri – (Thailandia) +4.714
3. David Muñoz – (Spagna) +4.807
4. Ivan Ortola (Spagna) + 5.215
5. Daniel Muñoz (Spagna) +5.293
6. 
Matteo Bertelle – (Italia) +5.306
7. Daniel Holgado – (Spagna) +8.113
8Taiyo Furusato – (Giappone) +8.205
9. Alex Millan – (Spagna) +14.091
10. Luca Lunetta  (Italia) +14.098