Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
6 giorni fa
By motogp.com

Perché Yamaha ha sospeso Viñales?

Dalle immagini OnBoard della YZR-M1 dello spagnolo si vede cos’è successo nelle fasi finali del GP di Stiria

È stata la notizia che ha fatto parlare tutti nel giovedì del Bitci Motorrad Grand Prix von Österreich. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), a causa di un "inspiegabile funzionamento irregolare della moto" al GP di Stiria svoltosi lo scorso weekend, è stato ritirato e sospeso dalla Yamaha in vista del secondo round al Red Bull Ring.

Perché Viñales è stato sospeso?

Dopo un inizio promettente, prima che la gara venisse interrotta dalla bandiera rossa a seguito di un incidente che ha coinvolto Dani Pedrosa (Red Bull KTM Factory Racing) e Lorenzo Savadori (Aprilia Racing Team Gresini) e che ha causato un'enorme perdita d'olio e un incendio, Viñales ha poi spento la sua moto sulla griglia di partenza poco prima del nuovo inizio. Successivamente, lo spagnolo è stato costretto a lasciare lo schieramento e iniziare il GP di Stiria dalla pit-lane.

Dopo aver raggiunto e superato alcuni piloti nei passaggi iniziali, Viñales ha ricevuto un long lap penalty per aver superato i limiti della pista. Dopo che la penalità è stata scontata a 15 giri dalla fine, Viñales non è stato in grado di recuperare le posizioni che aveva guadagnato prima della penalità.

Yamaha sospende Viñales, il commento di Quartararo

A quattro giri dalla fine, Cal Crutchlow (Petronas Yamaha SRT) ha superato Viñales che, a sua volta, è passato da un tempo di 1:25 al completare tre tornate da: 1:30.3, 1:31.8 e 1:30.6 girando circa cinque secondi più lento rispetto al suo ritmo precedente.

Poi, all'ultimo giro, la camera OnBoard della YZR-M1 mostra Viñales spingere la moto al limite di giri due volte prima di entrare in pit-lane. Entrando nella corsia dei box all'ultimo giro, Viñales non taglia la linea del traguardo per completare la gara.

Viñales-Yamaha, situazione simile a Zarco e KTM nel 2019?

Ora aspettiamo di vedere cosa succederà tra Yamaha e Viñales nel corso del 2021. Quello che sappiamo, è che la casa di Iwata ha confermato che nessun pilota sostituirà il catalano per la seconda tappa al Red Bull Ring in programma questo fine settimana, lasciando il leader del campionato del mondo Fabio Quartararo come unico pilota del Monster Energy Yamaha MotoGP in pista per questo appuntamento.

Consigliati