Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By motogp.com

Silverstone: 6 vincitori in 6 gare, conferme o novità?

Negli ultimi eventi britannici, il MotoGP™ ha visto piloti diversi tagliare per primi il traguardo. Sarà una sfida avvincente

Dopo l’assenza della tappa britannica nel 2020 a causa della pandemia, il paddock della MotoGP™ torna su un circuito mitico: Silverstone. Una pista che nelle ultime sei edizioni del GP della Gran Bretagna ha accolto sei diversi vincitori.

Il conteggio inizia nel 2013, quando l'allora due volte campione del mondo della classe regina Jorge Lorenzo e il debuttante Marc Marquez (Repsol Honda Team) si sono sfidati in un testa a testa all’ultimo giro, da brividi. Il #93, che si era slogato la spalla in seguito ad una caduta avvenuta nel warm up del mattino, supera Lorenzo alla Brooklands prima che quest'ultimo si faccia strada all'interno alla Luffield. Ed è stata una mossa alla penultima curva a consegnare a Lorenzo la quarta vittoria dell'anno.

Nel 2014, Marquez era in forma smagliante. Dopo 10 vittorie nelle prime 10 gare, prima che la striscia venisse interrotta a Brno, il pilota Honda si è preso una rivincita battendo Lorenzo con 0.7 secondi assicurandosi la prima - e finora unica - vittoria in classe regina a Silverstone.

Arrivando al GP della Gran Bretagna del 2015, i compagni di squadra in Yamaha, Lorenzo e Valentino Rossi, erano in cima alla classifica piloti a pari punti. L’umidità ha favorito il Dottore che ha tagliato fuori dai giochi per il trionfo piloti come Danilo Petrucci, Andrea Dovizioso e Marquez per incassare la quarta vittoria della stagione e il 12° podio consecutivo in quell’anno.

Il GP della Gran Bretagna del 2016 è un giorno che Suzuki e Maverick Viñales ricorderanno per sempre. Cal Crutchlow parte dalla pole position ma lo spagnolo fa sua Silverstone. Nessuno poteva eguagliare Viñales in quella giornata in cui ha vinto la prima gara in MotoGP™ e, allo stesso tempo, ha consegnato alla Suzuki la sua prima vittoria dal ritorno nella top class.

Anche il 2017 è degno di nota. La lotta per il titolo stava entrando sempre di più nel vivo, una sfida a due: Dovizioso su Ducati e Marquez con Honda. Un problema meccanico ha messo fine alla gara lo spagnolo alle prime battute, lasciando a Dovi contendersi la vittoria con Viñales, Rossi e Crutchlow. Alla fine, il romagnolo ha respinto tutti gli attacchi assicurandosi un prezioso bottino di 25 punti e la seconda vittoria britannica da quando era passato in classe regina.

Dopo che un'inondazione ha causato la cancellazione del GP della Gran Bretagna del 2018, siamo tornati a Silverstone sotto il sole splendente del 2019. Un'altra meravigliosa lotta la vittoria era pronta ad andare in scena. Marquez cercava un altro trionfo ma questa volta, Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) ha dato la caccia al suo connazionale mettendo la firma sulla seconda vittoria dell'anno. Normalmente, quando si esce dalla Luffield, all'ultimo giro, si tende a prendere la bandiera a scacchi per primi. Ma non questa volta. Un piccolo errore di Marquez alla veloce curva Woodcote, insieme alla velocità superiore di Rins, vede il pilota Suzuki rivendicare la vittoria per 13 millesimi di secondo regalandoci un finale eccezionale.

Lorenzo, Marquez, Rossi, Viñales, Dovizioso, Rins: solo tre di questi piloti sono attualmente impegnati e quindi possono riconfermarsi vincitori del GP della Gran Bretagna del 2021 ma nulla è scontato. I primi sei piloti nella classifica generale sono tutti a caccia del bottino da 25 punti a Silverstone e le possibilità che uno di loro diventi il settimo vincitore è piuttosto alta. In ogni caso ci aspetta un fine settimana strepitoso.

Consigliati