Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By motogp.com

Tre campioni del mondo, per la prima volta

Nick Harris, ex commentatore del MotoGP™, analizza i vincitori del 2021. Cos'hanno in comune? Per tutti è la prima corona iridata

Tags MotoGP, 2022

A parte quegli incredibili e rumorosissimi fuochi d'artificio, l'evento a Valencia è sempre stato il momento in cui i nuovi campioni delle rispettive categorie si riunivano sulla griglia di partenza per la foto. Guardavo questo momento dalla finestra della sala stampa prima dell’ultima conferenza della stagione per vedere i nuovi campioni del mondo in piedi sulle pedane delle loro moto fieri di essere i vincitori mentre le telecamere e le macchine fotografiche li immortalavano. Quest'anno è stata un'occasione unica per Fabio Quartararo, Remy Gardner e Pedro Acosta. Per la prima volta in 15 anni tutti e tre sono stati incoronati campioni del mondo ed è per tutti loro il successo iridato numero uno in carriera. È solo la nona volta nei 73 anni di storia dei Gran Premi che si verifica una situazione analoga.

Il fatto che Fabio Quartararo sia il primo campione del mondo francese nella classe regina, Remy Gardner sia solo il secondo pilota figlio di un ex campione del mondo a vincere un titolo mondiale e Pedro Acosta sia il secondo più giovane campione del mondo della 125cc/Moto3™ è già abbastanza speciale di per sé ma il fatto che per tutti e tre si tratta della prima corona iridata rende tutto ancora più unico.

L'ultima volta che è successo è stato nel 2006. Nicky Hayden ha conquistato il titolo MotoGP™ all'ultimo round di Valencia dopo una battaglia durata tutta la stagione con Valentino Rossi. Jorge Lorenzo ha vinto il primo dei suoi titoli mondiali in 250cc mentre il collega spagnolo Alvaro Bautista è diventato il Campione del mondo della 125cc. Sei anni prima era successo con Kenny Roberts Junior, Campione in classe regina, Olivier Jacque in 250cc e Roberto Locatelli in 125cc, quelli che si rivelarono poi essere gli unici titoli iridati conquistati da questi tre piloti nel Mondiale.

I nuovi campioni negli anni '90 erano più comuni. Nel 1990, Wayne Rainey vinse il primo dei suoi tre titoli in 500cc, mentre John Kocinski, che poi vinse il titolo mondiale Superbike, fu incoronato campione della 250cc e Loris Capirossi divenne il più giovane campione nella storia conquistando la categoria 125cc. Tre anni dopo, nel 1993, Kevin Schwantz ottenne il suo unico titolo in 500cc, mentre Tetsuya Harada e Dirk Raudies seguirono l'esempio nelle classi 250 e 125cc. Un anno dopo l'australiano Mick Doohan vinse il primo dei suoi titoli 500cc per la Honda. Max Biaggi vinse la prima delle sue corone nella 250cc e Kasuto Sakata ebbe successo nella classe 125cc.

Valencia 2006, quando Hayden sorprese il mondo

Negli anni '80, nessuna stagione produsse nuovi campioni del mondo in ogni classe, ma il 1978 fu un anno significativo. Kenny Roberts arrivò dagli Stati Uniti e fece esplodere l'Europa vincendo il primo dei suoi tre titoli successivi nella 500cc. Il sudafricano Kork Ballington vinse entrambi i titoli mondiali 250cc e 350cc per la Kawasaki. Eugenio Lazzarini fu incoronato campione del mondo della 125cc, mentre il pilota che dà il nome al circuito di Valencia, Ricardo Tormo, vinse il primo dei suoi due titoli mondiali della 80cc.

Diciassette anni prima, nel 1961, il rhodesiano Gary Hocking portò alla MV Augusta entrambi i titoli della 350cc e della 500cc. Mike Hailwood vinse il primo dei suoi nove campionati del mondo nella classe 250cc con il primo vincitore del Gran Premio Honda, l'australiano Tom Phillis, incoronato campione del mondo della 125cc.

Roberts e Carruthers, ricordi di gloria

Naturalmente, è successo nel primo anno del Mondiale, ovvero nel 1949 quando Les Graham, Freddie Frith, Bruno Ruffo e Nello Pagani sono stati incoronati come primi campioni del mondo, ma da allora è successo solo otto volte, compresa Valencia questa domenica.

Solo per enfatizzare che stagione speciale abbiamo assistito, Quartararo è il primo pilota a vincere un primo titolo di classe regina senza aver vinto un titolo in una delle classi minori da quando Casey Stoner ha portato al successo Ducati nel 2007.

Cosa manca di più a Casey Stoner dei weekend di gara?

Quando accadrà di nuovo tutto questo? I tempi stanno cambiando velocemente; che possa continuare così.