Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
10 giorni fa
By motogp.com

Il meglio dal giovedì di Motegi: voce ai protagonisti

Le dichiarazioni più calde da un fine settimana che promette pioggia e brividi: occhio al meteo!

Due le conferenze stampa in programma nel giovedì di Motegi: la prima con i tre principali candidati al titolo 2022, l’altra insieme a Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), Marc Marquez (Repsol Honda Team) ed Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP™), protagonisti per ragioni diverse dello scorso GP corso ad Aragon, fra tonfi e trionfi.

Gran Premio Motul del Giappone: la conferenza stampa

È il meteo a tenere banco fra i vari argomenti, con i piloti che osservano il cielo in cerca di indicazioni o presentimenti: a pochi giorni dal passaggio del tifone Nanmandol è infatti probabile che se ne formi un altro. Una bella gatta da pelare.

Quali sono state, dunque, le principali dichiarazioni rilasciate alla vigilia del Gran Premio Motul del Giappone? Ecco, di seguito, le più significative (fai click sul titolo per vedere il video). 

Focus inoltre sulle condizioni fisiche di Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™) e Nakagami, reduci da due brutte botte ad Aragon.

GP del Giappone: conferenza stampa straordinaria

Italia protagonista sulla possibilità che Ducati dia indicazioni ai suoi piloti per favorire la corsa al titolo di Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team), attualmente a dieci punti dal leader Quartararo. Ne ha parlato, insieme al diretto interessato, proprio Bastianini, matematicamente ancora in ballo dopo la vittoria di domenica scorsa in Spagna, dove ha soffiato 5 punti al numero 63. 

Marc Marquez ha parlato infine della sua recente visita nel quartier generale HRC, mentre Carlos Ezpeleta, MotoGP™ managing director, ha illustrato le modifiche all’agenda del fine settimana alla luce dell’impegnativo spostamento dei materiali dall’Europa al Giappone, già programmato e avvenuto con successo. 

 

VideoPass ti permette di seguire ogni secondo di azione, in pista e fuori, LIVE e OnDemand