MotoGP in the Media

Marquez signore della MotoGP™ per la CNN

venerdì, 29 agosto 2014

La CNN ha pubblicato un approfondimento sul giovane talento della MotoGP™, il Campione del Mondo Marc Marquez, impegnato in questo fine settimana in quel di Silverstone nel dare a tutti la risposta migliore alla sua prima ‘sconfitta’ dell'anno a Brno.

Marquez si è infatti classificato quarto nell’11º round della Repubblica Ceca, vinto dal suo compagno di squadra Dani Pedrosa. Jonathan Hawkins della CNN scrive: 'doveva succedere prima o poi. Ma Marc Marquez ha guidato al limite sin dall’inizio della stagione, tanto da meraviglarsi per quel che stava facendo. Il mancato podio di Brno è diventata una vera sorpresa appena due settimane fa. Questa domenica, in una delle piste più veloci e più conosciute dei motori – Silverstone, nel Regno Unito - Marquez cercherà di rifarsi.

Solomoto.es: aperta l’asta per tecnici spagnoli della MotoGP

mercoledì, 27 agosto 2014

In un suo articolo la rivista Solomoto.es affronta la questione del 'moto-mercato' che peró non verte solo ed esclusivamente sui piloti, il cui quadro per il 2015 è giá stato pressochè definito. Al centro vi sono infatti rumors riguardanti i cosiddetti 'uomini nell’ ombra', ovvero i capo-tecnici.

Ramon Forcada, Antonio Jiménez, Juan Ramón Martínez o Aurín sono alcuni dei nomi citati nelle notizia, in cui viene ventilata l’ipotesi di uno ‘scambio di squadre’ che, seppur insolita, non viene data per inverosimile, anzi.

Oltre agli spagnoli, altri responsabili tecnici di prima linea sembrano coinvolti in questo valzer che potrebbe portare a un ribaltone nello scenario del paddock. Ivi compresi Cristian Gabarrini e Daniele Romagnoli quest'anno responsabili di Cal Crutchlow alla Ducati....

WorldSBK.com: Baz considera l’opzione MotoGP™

lunedì, 25 agosto 2014

Loris Baz, 4 ° assoluto nel Campionato Mondiale Eni FIM Superbike, nel valutare tutte le opzioni per la stagione 2015 ha dichiarato di non vedersi un’altra struttura in Superbike diversa da quella attuale della Kawasaki in cui milita – e rivelando che per lui ci sarebbero anche diverse opzioni in MotoGP™.

"Dipende dalle condizioni di ciascun accordo", ha spiegato il francese a WorldSBK.com. "L'obiettivo è ovviamente quello di correre nei GP. Ma potrebbe anche essere interessante rimanere in Superbike e lottare per il titolo. I prossimi giorni saranno dunque importanti, ma non so cosa accadrà. In questo momento siamo a un 50/50, e io sono interessato a tutto. Non so ancora se decider per la MotoGP™ o la Superbike, ma di sicuro mi batterò sempre al 100%. "

Bikesport News - Rea e Laverty parlano della MotoGP™ a Brno

giovedì, 14 agosto 2014

In rotta verso Brno, Jonathan Rea e Eugene Laverty hanno rilasciato dichiarazioni sul loro potenziale passaggio in MotoGP™, come riportato da Bikesport News.

La testata riporta che il pilota FIM WSBK rider Rea ha ditto: “Sto aspettando di parlare con Honda e di capire quail sono i piani che hanno in mente per me. So dell’interesse di molti team in MotoGP e in Superbike nei miei confronti. Quando parlai con il management in Giappone, dissi loro quel che erano le mie aspettative; da allora sono successe molte cose. Ne sapró di piú questo weekend e nelle prossime settimane.”

Anche sul futuro di Laverty, Bikesport News riporta quanto segue: ‘è in lizza per sostituire Andrea Iannone nel team Pramac Ducati. Ha un legame molto forte con Gig Dall’Igna, dopo gli anni trascorsi insieme in Aprilia nel Mondiale Superbike.’

Gazzetta, Agostini: ‘se Marquez mi eguaglia, lo merita’

venerdì, 08 agosto 2014

In un’intervista rilasciata al quotidiano ‘Gazzetta dello Sport’, il 15 volte Campione del Mondo Giacomo Agostini, parla del suo record di 10 vittorie consecutive che Marc Marquez potrebbe eguagliare in questo weekend a Indianapolis.

‘Ago’, che ha fatto segnare questo primato per ben tre stagioni consecutive (’68, ’69, ’70), non ha dubbi sulla classe del giovane talento di Cervèra: “Lui è un ragazzo che usa la testa e a Indy è sempre andato forte. Non farò certo il tifo contro: se mi eguaglia domenica, vuol dire che se lo merita. Tutto quel che ha vinto, l’ha davvero meritato”.

Marquez potrebbe anche andare oltre la 10a, e Agostini lo sa bene: “Per me è in grado di vincerle tutte. Sarebbe un record incredibile non solo per il pilota, anche per il Costruttore. Se la moto non ti porta al traguardo, è inutile.”

Infine un cenno ai suoi avversari diretti: “Gli unici che possono fermarlo sono Lorenzo e Valentino, altri non ne vedo”, escludendo il paragone con Stoner : “Marc è più tranquillo e si confronta con i meccanici. Se a Casey qualcosa non andava, rientrava al box e si chiudeva in se stesso.”

Speedweek: KTM in MotoGP nel 2017

lunedì, 04 agosto 2014

La rivista racing Speedweek.com ha riportato che in un’intervista esclusiva il boss della KTM, Stefan Pierer, ha reso noto l’intenzione della Casa di Mattighofen di entrare in MotoGP™ nel 2017. Ovvero: soltanto dopo che i regolamenti sull’elettronica saranno stati assimilati e che la Michelin abbia vissuto il suo primo anno di “rientro” nel Campionato del Mondo.

A dispetto della filosofia KTM fondata sul bicilindrico, Pierer ha svelato che in progetto v’è un propulsore 1000cc V4, accanto alla previsione di utilizzare un telaio a traliccio in acciaio e sospensioni WP fatte-in-casa. In quanto a tempistiche, la casa austriaca stima di mettere il tutto al banco per maggio 2015, con la moto finita per l’autunno.

Sarebbe a dire: adottare la stessa linea giá abbracciata in Moto3™, scegliendo peró di non correre con specifiche “full factory”, bensì con i vantaggi delle “open”. Pierer ha infine dichiarato di esser in cerca di un esperto collaudatore per il 2016.

Speedweek.com: Crutchlow con LCR Honda MotoGP?

sabato, 02 agosto 2014

Secondo Speedweek.com, Cal Crutchlow avrebbe raggiunto un accordo con il team LCR Honda MotoGP per la stagione 2015, non facendo valere l'opzione del suo contratto con Ducati. La rivista tedesca ha seguito la vicenda per tutta la settimana e pare che alla scadenza del 31 luglio il pilota inglese abbia raggiunto l'accordo con il team di Lucio Cecchinello. Nel frattempo, Stefan Bradl, attualmente nono nella classifica del Campionato del Mondo, è in attesa della risposta del team Forward Racing per la prossima stagione.

MCN - Ducati in MotoGP™ con sei moto

lunedì, 21 luglio 2014

Matthew Birt di MCN riporta che la Ducati schiererà ben sei moto sulla griglia di partenza del Campionato del Mondo MotoGP™ 2015, con il team Avintia Racing in procinto di accordarsi con la Casa di Borgo Panigale.

L’Avintia al momento sta partecipando alla classe regina con le Kawasaki ZX-10R ma secondo MCN nel 2015 sarà in pista con le Desmosedici GP14.

Il Direttore del Progetto Ducati MotoGP, Paolo Ciabatti, ha dichiarato a Birt: “La base delle Avintia sarà l’ultima versione delle moto che vedrete prossimamente a Indianapolis o Brno. E’ un’opportunità per entrambi. Yonny Hernandez sta facendo bene con la moto 2013, e sicuramente farà meglio con la versione 2014.”

Marca: Aprilia rientra in MotoGP™ nel 2015 con Bautista

lunedì, 21 luglio 2014

Secondo il quotidiano spagnolo Marca, l’Aprilia sta programmando di rientrare in MotoGP™ già dal prossimo anno, e non come inizialmente dichiarato nel 2016.

I significativi cambiamenti tecnici che si avranno nella classe regina a cominaciare dal 2016, secondo Marca starebbero spingendo l’Aprilia ad accellerare il progetto MotoGP per esser competitiva il prima possibile . La Casa di Noale partirebbe dal prototipo con cambio seamless e motore a valvole pneumatiche sviluppati sulla base della ART guidata da Aleix Espargarò nel 2013.

Il periodico riporta inoltre che l’Aprilia vorrebbe ingaggiare per la prossima stagione Alvaro Bautista, pilota spagnolo con cui vinse il titolo 125cc nel 2006 e con cui corse successivamente anche in 250cc prima di passare alla classe regina. Ad affiancare Bautista dovrebbe esser il vicecampione Superbike, Eugene Laverty.

Speedweek.de: Viñales firma con Suzuki

venerdì, 18 luglio 2014

Secondo la rivista tedesca Speedweek.de, il rookie della Moto2™ Maverick Viñales ha firmato un accordo di tre anni con la Suzuki, prossima al rientro in MotoGP™. La seconda sella non sarebbe invece stata ancora assegnata, ma nell’articolo la rivista ipotizzava su Andrea Dovizioso, che al WDW ha invece rinnovato per altri due anno con Ducati.

Telegraph – Newey: ‘I piloti MotoGP sono dei supereroi’

giovedì, 10 luglio 2014

In un’intervista rilasciata al quotidiano inglese The Telegraph, il designer della F1 Adrian Newey ha descritto i piloti della MotoGP™ come dei supereroi.

Nell’articolo intitolato ‘Adrian Newey: The magnificent man and his flying machines’, il giornale britannico riporta quanto segue: I bolidi da corsa di Newey hanno dominato la Formula One ngli ultimi 25 anni e hanno fatto del loro creatore un autentico “genio”.

Al giornalista Michael Harvey che l’ha intervistato, Newey ha detto: “Se segui uno sport – non importa quale – ti rendi perfettamente conto di quanto siano speciali quei ragazzi. Se poi guardi la MotoGP, allora pensi davvero che quelli siano dei supereroi.”

Sport-Bike: Aegerter vuole una Forward Yamaha per il 2015

giovedì, 03 luglio 2014

Concentrato nella preparazione alla 8 Ore di Suzuka, il pilota svizzero della Moto2 Dominique Aegerter ha dichiarato alla rivista francese Sport-Bike che, a soli 23 anni, sta giá considerando di cambiare categoria.

Aegerter, che corre nel Mondiale dal 2007, ha avuto giá occasione di guidare una MotoGP (nella fattispecie, una Avintia) durate i test successivi al GP di Catalunya. “Spero di poter provare altre moto, per continuare a imparare gli pneumatici, i freni e l’accelerazione. Mi piacerebbe provare la Forward Yamaha, moto con la quale Espargaró si è conteso il podio di Assen con Pedrosa”.

Consapevole che le moto ufficiali o satellite sono al momento fuori della sua portata, considera un’opzione valida andare a occupare la sella che Edwards lascerá libera a fine stagione nel team NGM Forward Racing. “Il mio obiettivo è quello di arrivare quest’anno tra i primi tre in Moto2 e dopo pasarse in MotoGP. Vedremo quali opzioni si presenteranno, se la moto non sará competitiva, meglio continuare in Moto2”

Speedweek: Bradl potrebbe tornare in Moto2™

giovedì, 03 luglio 2014

Secondo il media tedesco speedweek.com Stefan Bradl potrebbe considere il ritorno in Moto2 nel 2015, nel caso non incontri un’offerta valida nella classe regina.

“La mia prioritá è restare con la Honda e il team LCR”, ha ditto Bradl a Speedweek. “Ma se non avessi la possibilitá, dovrei considerare di tornare in Moto2 per un anno. Mika Kallio l’ha fatto e ora è nei primi del Campionato, Toni Elias addirittura vines il titolo Moto2 proprio nell’anno del suo ritorno dalla classe MotoGP.”

Speedweek riporta inoltre che Bradl non ha ancora avuto prooposte da LCR Honda o dall’HRC, anche se Lucio Cecchinello ha dichiarato: “Mi piac erebbe continuare con  Stefan perchè vorremmo portare avanti un progetto con un pilota nordeuropeo e perchè siamo convinti che non ha ancora mostrato tutto il suo potenziale.”

Marca: Pedrosa rinnoverá con Honda

martedì, 01 luglio 2014

Il quotidiano sportivo Marca scrive oggi che l’accordo tra Dani Pedrosa e HRC è giá definito nei suoi punti fondamentali e che la firma con il team Repsol Honda dipenda ormai solo da piccoli dettagli.

“Le basi sono giá definite e mancano solo alcuni dettagli, che faranno dunque slittare l’annuncio di un pó, senza alcuna ragione di temere stravolgimenti” spiega il giornale spagnolo tramite la penna di Jaime Martín. “Dani aveva giá rifiutato le offerte di Suzuki, nè aveva preso in considerazione l’opzione Ducati. Si poteva valutare una sella in Yamaha solo nel caso in cui Jorge Lorenzo avesse giá deciso di lasciare la casa dei tre diapason”. 

Olte a spiegare che la scelta della Costruttore giapponese sia dipesa dal rendimento e dalla regolaritá di Pedrosa, v’è stato  anche un altro elemento che secondo Marca ha spinto in questa direzione: “C’è un fattore che preoccupava la Honda: non deconcentrare Marc Márquez. I buoni rapporti tra i due catalani sono ben visti infatti dalla HRC e in azienda devono aver pensato che l’eventuale ingaggio il maiorchino avrebbe potuto significare rompere l’equilibrio interno raggiunto”.

MCN – Il manager di Crutchlow parla con Suzuki

venerdì, 27 giugno 2014

Matthew Birt di MCN riporta che Bob Moore, manager di Cal Crutchlow, ha  incontrato la dirigenza Suzuki circa il possible trasferimento del pilota inglese alla casa giapponese che rientrerá in MotoGP™ nel 2015.

Il team manager Suzuki MotoGP, Davide Brivio, ha dichiarato a MCN: “Abbiamo parlato con Cal. Sappiamo che lui ha un’opzione per continuare in Ducati nella prossima stagione; immagino che prima della sua decisione, voglia valutare tutte le alternative.”

Eurogamer.net: il gioco della MotoGP creato dai fans per i fans

venerdì, 20 giugno 2014

Il noto sitoweb di videogame, Eurogamer.net, ha valutato con un bell’8 su 10 il nuovo videogioco ufficiale MotoGP 14, disponibile ora per Xbox 360®, Windows PC®, PlayStation®3, PlayStation®Vita e PlayStation®4.

"...una grafica rivista, una raffinata tecnica e ancora nuove modalità ti faranno sentire un vero pilota, molto piú delle versioni precedenti (...) certo, nulla di paragonabile a quello che riesce a fare Marquez in pista, ma se mai dovessimo individuare un gioco fatto dai fan della MotoGP per i fan della MotoGP, questo lo è sicuramente" recita la recensione.

Motosprint: 'Lorenzo sta pensando a Ducati per il 2016'

mercoledì, 18 giugno 2014

La rivista italiana Motosprint riporta di recente di un contatto tra Jorge Lorenzo e il Ducati Team per la stagione 2016 della MotoGP™. Non c’è stata ancora alcuna offerta, e comunque sia con Lorenzo vuole ri-negoziare con Movistar Yamaha MotoGP solo per 1 altro anno (in luogo di un contratto biennale proposto da Lin Jarvis). Questa soluzione permetterebbe infatti a Lorenzo di passare in Ducati nel 2016, senza dimenticarci dello stretto rapporto che lega il maiorchino e Gigi Dall'Igna, con il quale ha lavorato all’inizio di carriera, allorquando era in sella alla Derbi 125.

Speedweek: Miller potrebbe fnire in MotoGP

lunedì, 02 giugno 2014

Günther Wiesinger di Speedweek ha riferito che il leader della Moto3™, Jack Miller, potrebbe finire dalla categoria cadetta direttamente alla MotoGP™ nel 2015, se il pilota ricevesse l'offerta giusta.

Wiesinger scrive che il pilota Red Bull KTM Ajo ha anche un’offerta dalla Honda Racing Corporation. L'articolo afferma inoltre che 'Miller e il suo personal manager Aki Ajo valuteranno tutte le offerte che arriveranno nelle prossime settimane e mesi'.

Miller, alla domanda se avesse accettato la sfida della classe regina senza prima passare dalla Moto2™, ha detto a Wiesinger: "Se riesco a ottenere un contratto a lungo termine, lo farei. Se ci fosse l'offerta giusta sul tavolo, con una buona moto, potrei raccogliere la sfida. E se anche fosse una 'Open', potrei abituarmi ai freni in carbonio e alle gomme dedicate alla categoria."

Movistar TV intervista Rossi sul suo futuro

sabato, 31 maggio 2014

In un'intervista esclusiva con Izaskun Ruiz di Movistar TV, Valentino Rossi ha ribadito la sua intenzione di rinnovare per altri due anni con la Yamaha parlando dell’avvio delle trattative in corso.

Il pesarese ha dichiarato che "ci sono cose del contratto di cui ancora parleremo. Per prima cosa, la durata: voglio rimanere due anni e mi piacerebbe che la Yamaha voglia la stessa cosa. Ci sono poi altre questioni, ma le concorderemo successivamente. Ma sui temi principali del contratto, siamo d'accordo."

Sportweek: Romano è una ‘bestia’, parola di Vale

venerdì, 30 maggio 2014

Testardo e metodico, ma anche scaramantico e legato alla famiglia. Questo il ritratto di Romano Fenati secondo la rivista Sportweek, che ha seguito il giovane pilota di Ascoli in uno dei suoi spostamenti al circuito.

Tra una citazione di Mohammad Ali e una litigata con la mamma Sabrina (su come gli ha ‘organizzato’ la stanza in sua assenza), il pilota del neonato team Sky Racing VR 46 parla del suo approccio alle gare e del suo rapporto con Rossano Brazzi e Valentino Rossi, che lo chiama affettuasamente ‘bestia’.

Il tutto senza mai perdere di vista i veri valori della vita come l’amicizia (storica, in particolare con tre compagni di vecchia data) e la famiglia: il nonno materno, che porta il suo stesso nome, è sempre il primo a chiamare quando arriva in circuito.

123456»
Pubblicità