MotoGP in the Media

Speedweek: De Puniet subito veloce con la Suzuki

sabato, 25 maggio 2013

Secondo quanto racconta Speedweek, Randy de Puniet ha dato un'ottima impressione nel suo primo test con il nuovo prototipo MotoGP™ 1000cc Suzuki, completato insieme a Takumi Takahashi e Kousuke Akiyoshi, collaudatori Honda, e Katsuyuki Nakasuga e Wataru Yoshikawa (Yamaha).

Il francese sarebbe stato il più veloce durante questa due giorni sul Twin Ring di Motegi (giovedì e venerdì) registrando un crono di  1.47.000. Suzuki programma il suo sviluppo in Europa e potrebbe partecipare nei test post gran premio di Barcellona.

EMD: "Redding con molti punti deboli, parola di Espargaró"

mercoledì, 22 maggio 2013

 

In un'intervista rilasciata al quotidiano sportivo di sponda catalana Mundo Deportivo, il pilota del team Tuenti HP 40 Pol Espargaró avrebbe dichiarato di essere perfettamente in corsa per il mondiale Moto2. Sul leader della classifica e vincitore di Le Mans, lo spagnolo avrebbe detto: “Redding è molto incostante e per il suo peso nei rettilinei lunghi è più lento. In più consuma maggiormente le gomme e soffre fisicamente con alte temperature. Insomma ha parecchi punti deboli, sappiamo come recuperare punti su di lui, ed è ora di farlo!”. Espargaró al momento ha 35 punti di svantaggio in classifica generale sul pilota inglese del team Marc VDS Racing.

El Pais: Puig commenta il tema Lorenzo-Marquez

sabato, 18 maggio 2013

 

Il circuito di Le Mans e l’incidente che lo vide protagonista nel 1995 sono stati l’impulso del Pais per intervistare l’attuale mentore di Dani Pedrosa, Alberto Puig. Impossibile non commentare l’incidente di Jerez tra Lorenzo e Marquez, di cui il manager spagnolo dichiara: “È facile commentare da fuori…È un riflesso, un impulso che si decide in un millesimo di secondo. È molto difficile da giudicare. È vero che se Lorenzo fosse rimasto un po’ più al centro della pista, il sorpasso sarebbe stato difficile. D’altra parte è vero che senza Lorenzo lì per Marquez sarebbe stata dura entrare in curva”. Puig continua dicendo:  “Se queste manovre si vedranno in maniera continuativa, bisognerà rivedere il regolamento”.

MotoSprint: Rossi batte tutti. Su Twitter

mercoledì, 15 maggio 2013

 

Valentino Rossi è l'italiano con più followers in Twitter secondo quando riporta il magazine MotoSprint. La rivista parla di 1.885.825 followers (ora siamo già vicini ai 2 milioni) e precede così Lorenzo Jovanotti  (1.584.929) e Beppe Grillo (1.214.442).  MotoSprint parla anche di altri piloti nelle reti sociali come Max Biaggi  (191.419), Jorge Lorenzo (735.717), Marc Márquez (302.394) e Andrea Dovizioso con 201.301.

MCN: Meregalli chiede l’intervento della direzione gara per Marquez

martedì, 14 maggio 2013

Il boss di Yamaha Massimo Meregalli, secondo quanto riporta oggi Motorcyclenews è convinto che la direzione gara dovrebbe parlare con il leader del mondiale Marc Marquez sulla condotta di gara di Jerez de la Frontera.

 In particolare il manager italiano non si riferisce al super commentato tocco all’ultima curva ("Per me quello è qualcosa che può tranquillamente succedere in gara, la porta era aperta e Marc ci ha provato" avrebbe detto) ma piuttosto ad altre manovre, definite al limite.

 "Ci sono stati due o tre momenti in frenata alla curva 6 dove Marc era vicino al limite e ha rischiato di toccare Jorge.  Era un po’ pericoloso. Spero che la direzione gara parli con lui (Marc)".

MCN: Lin Jarvis spiega le linee per il leasing dei motori Yamaha

venerdì, 10 maggio 2013

 

Il boss di Yamaha Lin Jarvis ha parlato con Motorcycle News dettagliando il piano per i pacchetti di leasing M1. Ha dichiarato che i discorsi preliminary sono già iniziati con varie parti interessate già a Jerez, e verso la fine di giugno sarà tempo per i team di confermare gli ordini. L’accordo prevederebbe un motore molto vicino alle specifiche ufficiali con tecnologia a valvole pneumatiche, di cui 5 verrebbero forniti durante la stagione. 

BBC Sport: Crutchlow rivela i contatti tra Yamaha e Pol Espargaró

giovedì, 09 maggio 2013

Secondo quanto riporta oggi la web di BBC Sport, sarebbe lo stesso Cal Crutchlow a rivelare che Yamaha starebbe pensando di rimpiazzarlo con Pol Espargaró a partire dalla prossima stagione.

In un colloquio tra l'inglese ed Herve Poncharal, il manager gli avrebbe confidato che: "Yamaha sta per chiudere con Pol e Tech3 lo prenderà il primo anno".

"Si dice che Pol avrà una moto ufficiale e firmerà un contratto di due anni con Yamaha Factory".

Cal avrebbe poi aggiunto: "Se chiudiamo vicini ai top rider perché non dovremmo avere anche noi una moto ufficiale e i benefici di un team ufficiale?".
 

Motoworld: ‘Suzuki vuole Crutchlow ed Espargaro’

mercoledì, 08 maggio 2013

Cal Crutchlow è la prima scelta per Suzuki che dovrebbe fare il suo rientro in MotoGP™ nel 2014. Questo è quanto racconta il portale sportive spagnolo Motoworld, che mette anche Aleix Espargaro tra i papabili al fianco dell’inglese.

Durante gli ultimi mesi Suzuki ha provato un prototipo con Nobuatsu Aoki e, sempre secondo l’articolo di Motoworld Davide Brivio, ex Team Manager di Valentino Rossi, sarebbe coinvolto nel progetto e vedrebbe Crutchlow ed Espargaro come candidati ideali.

Questo mese, il compagno di squadra di Espargaro Randy de Puniet proverà la Suzuki in Giappone.

USA Today: Rossi, forse un giorno in NASCAR

mercoledì, 24 aprile 2013

rn L'incontro tra i due Campionissimi di MotoGP e NASCAR Valentino Rossi e Kyle Busch non è passato inosservato tra i media statunitensi. USA Today era presente per un'intervista a Valentino Rossi nella quale l'italiano ha parlato della sua passione per le "series" americane. "Avrò visto 300 volte Days of Thunder, il film che ha permesso all'Europa di conoscere la NASCAR," ha detto Rossi che lascia anche aperta la porta a un suo possibile passaggio alla NASCAR. "In futuro perché no? Quando lascerò le moto, voglio correre con le auto, magari un giorno..."

rn

Motorcycle News: Rossi e la relazione con Ducati

martedì, 19 marzo 2013

Valentino Rossi ha condiviso alcune riflessioni sui suoi due anni in Ducati, un periodo nel quale non è mai arrivato al primo gradino del podio. In una conversazione con Motorcycle News, l’italiano ha spiegato: "Quando parli con Yamaha e Honda, soprattutto con Yamaha, e dici loro che qualcosa non va con la moto, per un ingegnere giapponese è uno stimolo positivo a migliorare la moto. Con Ducati non succede. Quando comunichi che hai un problema, in primo luogo non ti credono al 100% e poi si arrabbiano perché gli fai notare che c’è un problema". Rossi quest’anno torna in Yamaha con Andrea Dovizioso a difendere i colori del team italiano insieme a Nicky Hayden.

Lorenzo nella serie Human to Hero

mercoledì, 13 marzo 2013

L'attuale Campione del Mondo Jorge Lorenzo ha fatto la sua apparizione nella serie della CNN Human to Hero, dove spiega nei dettagli i pericoli delle corse in MotoGP™ e di quanto raccolto fino ad ora in carriera. Spiega anche di come è cambiata la sua mentalità dopo le cadute del 2008 e di come ha raggiunto il titolo 2010.

 

Gazzetta dello Sport: Stoner wildcard in Giappone e Australia

sabato, 16 febbraio 2013



Secondo quanto riporta l'edizione cartacea della Gazzetta dello Sport di oggi, Casey Stoner potrebbe fare il suo ritorno in MotoGP già in questa stagione, come wildcard negli appuntamenti di Motegi (20 ottobre) e Phillip Island (27 ottobre). L'australiano, ora protagonista nelle Dunlop Series V8, tornerebbe ovviamente in sella ad una Honda ufficiale. Livio Suppo, team principal di Repsol Honda, ha dichiarato che: "Sarebbe molto bello, ma al momento non mi risulta. Certo che se Casey volesse, non ci sarebbe alcun tipo di problema.

MCN - Lin Jarvis: "Rossi è sempre lì"

martedì, 12 febbraio 2013

Rivedendo le performance dei piloti Yamaha Factory al termine del primo test di Sepang, il boss del team Lin Jarvis ha parlato con MCN adducendo che non ci sono assolutamente dubbi sulla competitività di Valentino Rossi nel 2013: "Dev'essere stata una ventata di freschezza per lui dopo due anni così difficili. È ovvio dubitare di te stesso quando fatichi ad essere veloce. È fuor di dubbio che non sia arrivata la scintilla con quella moto (Ducati), ma la scintilla non se n'è mai andata. È già tornato ad essere quello di prima, velocissimo come sempre".

South Wales Argus: Ezpeleta approva il Circuito del Galles

mercoledì, 30 gennaio 2013

La pubblicazione South Wales Argus informa che Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, è stato a Ebbw Vale questa settimana per discutere di una possibile inclusione del Circuito del Galles nel futuro calendario MotoGP™. Il progetto è ancora in fase iniziale, ma Ezpeleta ha già dato l'approvazione al tracciato che includerà un complesso di hotel, una pista coperta di dirt track, una scuola per motociclisti e altri servizi.

Motorcyclenews.com: Dorna, giusto negare l'ingresso a Suzuki nel 2014

martedì, 29 gennaio 2013

Motorcyclenews.com, rivista britannica online, ha pubblicato un articolo sul possibile ritorno di Suzuki MotoGP ™ citando un colloquio con il capo del team Tech 3 Herve Poncharal, che dice che la Dorna farebbe bene a negare l'ingresso a Suzuki. L'articolo spiega le ragioni e le conseguenze che tale mossa potrebbe avere e aggiunge che Dorna preferirebbe che Suzuki si associasse a strutture esistenti come Aspar o LCR, azione che darebbe un valore aggiunto a tali team indipendenti e maggior stabilità al campionato.

Bloomberg: Spies parla del futuro con Ducati

venerdì, 25 gennaio 2013

Il nuovo arrivato in casa Pramac Ducati Ben Spies è apparso nello show americano Bloomberg’s Rewind dando al pubblico un’idea di cosa significhi correre con una MotoGP. Ha parlato del suo cambio a Ducati, dei cavalli della sua nuova moto, e su come vede il Campionato in arrivo.

Speedweek.de: Pol Espargaró vicino a Yamaha nel 2014

giovedì, 10 gennaio 2013

La pubblicazione tedesca di Speedweek.de ha riportato che Yamaha sarebbe interessata a Pol Espargaró per una guida MotoGP nel 2014. La compagnia giapponese ha in mente di far firmare un pre contratto allo spagnolo, che potrebbe prendere il posto di Cal Crutchlow in Tech3, che a sua volta potrebbe passare a Ducati o Suzuki. Con Honda che ha concentrato i propri sforzi su Marc Márquez e StefanBradl, Yamaha ora valuta Espargaró.

Agostini su Ansa.it: "Rossi, mondiale difficile"

mercoledì, 09 gennaio 2013

Da una delle agenzie di comunicazione più importanti del bel paese arriva un’opinione altrettanto importante come quella di Giacomo Agostini sul “rivale” Valentino Rossi... “Sono convinto che Valentino Rossi non sia finito, ma penso anche che per lui sarà difficile vincere il prossimo campionato”.  Questo è il riassunto della prossima stagione 2013 della leggenda MotoGP con i suoi 15 titoli sparsi tra 3 classi.(250, 350 e 500cc). “Allora facevo la doppia giornata, oggi invece è tutto diverso e non si potrebbe piuù''. Rossi a febbraio compirà 34 anni. 'Il fattore anagrafico conta e vale per tutti, altrimenti anch'io sarei ancora in sella”.

Gazzetta dello Sport: Cecchinelli "introduce" la centralina unica

martedì, 08 gennaio 2013

 

 

In un'intervista rilasciata alla popolare "rivista rosa", Corrado Cecchinelli, MotoGP Director of Technology, ha parlato della centralina unica e del suo graduale inserimento nel Campionato del Mondo MotoGP. Secondo quanto riporta la Gazzetta, Cecchinelli ha confermato che saranno "le BMW Ioda, le Avintia, le Forward Kawasaki e una Art di Paul Bird" ad utilizzare già dal 2013 la centralina Magneti Marelli. Il manager italiano ha aggiunto: "Tale centralina, il cui costo si aggira su 50-100 mila euro, è già qualcosa di meglio di quanto usano Ducati e Yamaha e nel 2014 ci sarà una derivata di questa versione".

Cycleworld.com: Spies sull'addio a Yamaha

martedì, 08 gennaio 2013

Sul sito americano cycleworld.com Ben Spies ha parlato del suo addio a Yamaha, delle circostanze sull'annuncio di tale separazione e il perché della scelta di Ducati.

Pubblicità