Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
28 giorni fa
By motogp.com

Pawi: “Lo ammetto, ho spinto troppo”

Il giovane malese si conferma il migliore del bagnato. Vince sotto la pioggia sassone con oltre undici secondi di vantaggio.

Se la classe leggera ha uno ‘specialista del bagnato’ questo è Khairul Idham Pawi, portacolori Honda Team Asia. Il ragazzo di Perak trionfa al Sachsenring in una gara caratterizzata dalla forte pioggia e infligge al secondo classificato, Andrea Locatelli del team Leopard Racing, oltre 11 secondi. Che è la gara di Pawi lo si capisce subito dalla mattina quando il pilota Honda risulta essere il migliore del warm up. Ma il sabato di qualifiche è stata caratterizzato dal sole e dal bel tempo e per il numero 89 l’avvio della gara tedesca è dalla ventesima casella. Nel giro di pochi passaggi però Pawi entra nelle migliori dieci posizioni della classifica, spinge, rischia e si pone in testa alla corsa. Da questo momento farà il vuoto. Le condizioni sembrano favorevoli ad una sua vittoria che rischia di non arrivare per alcuni suoi errori. Pawi potrebbe tranquillamente controllare ad oltre dieci secondi di vantaggio ma continua con la tattica in attacco e rischia la caduta in un paio di occasioni. Alla fine sarà primo con Locatelli distante a 11.131s. La vittoria tedesca, fotocopia del successo di inizio stagione a Termas de Rio Hondo, fa entrare il rookie della classe nelle migliori dieci posizioni della classifica iridata.

Support for this video player will be discontinued soon.

Pawi: "Forse avrei dovuto spingere meno"

Khairul Idham Pawi: “Devo ringraziare il mio box perché anche questa volta hanno lavorato al massimo per me. Questa gara è stata difficile, ho fatto molti errori e rischiato di cadere. Si, ammetto di aver spinto un po’ troppo e avrei potuto essere più tranquillo. Però sono riuscito a vincere e spero che i miei famigliari e i miei amici abbiano apprezzato il mio risultato”.

Consigliati