Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By Octo Pramac Yakhnich

Petrucci: “Siamo sulla strada giusta"

Il sogno di Petrucci svanisce ancora con un ritiro. Domina nella pioggia del GP di Germania ma cade dopo dieci giri.

Octo Pramac Yakhnich dà ancora una volta spettacolo e sul circuito del Sachsenring regala fortissime emozioni dopo quelle fatte provare ad Assen. Le più grandi per il pubblico italiano sono offerte dalla gara di Danilo Petrucci che sotto la pioggia della gara sassone dimostra ancora di essere uno dei piloti più forti in condizioni estreme. Partito in quarta posizione e dopo un bel duello con Marc Marquez del team Repsol Honda, il pilota Fiamme Oro riesce a superare agevolmente prima Valentino Rossi, Movistar Yamaha, poi il portacolori del Ducati Team Andrea Dovizioso. Petrucci si mette al comando gestendo la prima posizione agevolmente ma al decimo giro l’anteriore della sua GP15 si chiude ed il sogno della prima vittoria in MotoGP™ svanisce. Come ad Assen, dalla gioia alla cocente delusione per il pilota di Terni, costretto al ritiro dopo aver condotto la gara.

Danilo Petrucci: “E’ stato fantastico essere lì davanti. Avevamo scelto di mettere la gomma dura anteriore ed è stata la scelta giusta anche perché la pista dopo pochi giri inizia ad asciugarsi. Ero l’unico nel gruppo davanti con quella gomma e Marquez e Redding che avevano fatto la stessa scelta stavano faticando. Stavo cercando di gestire anche se avevo già preso un grosso rischio. Poi l’anteriore si è chiuso senza nessun avvertimenti. Mi dispiace moltissimo per la squadra che ha fatto un lavoro strepitoso. Eravamo molto veloci anche sull’asciutto e mi sarebbe piaciuto correre in quelle condizioni. Devo comunque dire che usciamo da questo week end con grande fiducia. Siamo sulla strada giusta e dobbiamo continuare così”.

Consigliati