Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Rider Review: Dani Pedrosa

Quarto in classifica, sta vivendo una prima parte di stagione non esaltante. Appena dietro ai migliori c’è lui, il pilota di Sabadell.

Dopo l’infortunio che ha segnato il suo inizio 2015 Dani Pedrosa, team Repsol Honda, ha concluso la sua stagione con due vittorie nelle ultime quattro gare. Con il cambio di pneumatici e la centralina unica, novità del 2016, il numero 26 è diventato come uno dei principali pretendenti al titolo iridato ma fino ad ora le sue prove sono state in ombra.

Alla prima gara della stagione sotto i riflettori del Qatar le difficoltà si sono subito palesate e Pedrosa è arrivato quinto a oltre 14 secondi dal vincitore Jorge Lorenzo, pilota Movistar Yamaha.

I problemi di Pedrosa

Proprio quando sembrava che la strada intrapresa fosse quella giusta grazie il terzo posto al GP di Argentina, la gara texana del pilota Honda finisce con un ritiro, il primo dopo il GP di Malesia del 2014. Ad Austin il primo DNF stagionale è causato dallo scontro con Andrea Dovizioso del team Ducati. A bordo pista e nei box Pedrosa conferma ancora una volta la sua grande sportività, scusandosi con il collega.

Pedrosa, 'gran signore' della MotoGP™

Per il numero 26 poi arrivano tre quarti posti: a Jerez, a Le Mans e al Mugello come conferma di quello che sembra essere il suo ruolo in questa stagione, il primo dietro ai tre campionissimi: Marquez, Lorenzo, Rossi.

Il GP di Catalogna per il pilota HRC rappresenta un evento importante; per lui, originario di Sabadell, la prova sulla pista di Montmeló è la gara di casa. L’impegno è grande e grazie a questo alla fine sarà terzo fine ma lontano dal duello Rossi-Marquez.

Pedrosa in lotta per il podio

La gara sotto il diluvio di Assen è invece un'altra prova non brillante per Pedrosa che arranca fino al dodicesimo posto in una corsa divisa in due dalla pioggia e segnata dalle cadute. Resta al quarto posto in classifica iridata a meno 59 punti dal compagno di box Marquez con Maverick Viñales, portacolori del team Suzuki Ecstar e attualmente quinti, molto vicino. Al Sachsenring ancora una prova segnata dalle precipitazioni e dal mutare di condizione climatica, e il pilota HRC è sesto non riuscendo a stare vicino al primo posto del suo compagno di box Marc Marquez.

Consigliati