Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By motogp.com

FP3 ad Aragon, Marquez il migliore tra le cadute

Protagoniste del sabato mattina al MotorLand sono stati gli incidenti. Le prove vanno a Marquez davanti a Crutchlow e Viñales. Rossi è nono.

La terza sessione di libere MotoGP™ ad Aragon si chiude con il miglior crono di Marc Marquez (Repsol Honda) che risponde al compagno di box Dani Pedrosa, il più veloce del venerdì. Seguono Cal Crutchlow (LCR Honda) e Maverick Viñales, portacolori Suzuki Ecstar. Valentino Rossi è nono ma vittima di una caduta, la prima delle molte in FP3.

Condizioni meteo stabili e una temperatura in leggero aumento accolgono i protagonisti della classe regina e la terza sessione di libere ad Alcañiz si apre con lo splendere del sole. Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha, sfoggia un nuovo casco che riproduce il muso di uno squalo; oltre ad essere conosciuto come ‘il martillo’ (il martello), il numero 99 è anche detto ‘lo squalo’.

Piloti sul tracciato e si parte per i 45 minuti delle terze libere. Da battere c’è il miglior tempo di Dani Pedrosa. Il pilota Repsol Honda ha vinto l’ultimo GP sulla Riviera di Rimini e continua con la striscia positiva con questo bell’inizio al MotorLand. La pista è ancora molto fredda e le protagoniste della mattinata, più che la sfida per dominare la tabella crono, saranno le scivolate.

Nelle fasi iniziali, infatti, cade inaspettatamente Valentino Rossi: per il Dottore un highside nel cambio di direzione tra la curva 9 e 10 complice anche la bassa temperatura dell’asfalto. Nulla di grave per il pilota Movistar Yamaha che si rialza senza problemi. Sarà la prima di una lunga serie di incidenti anche per altri piloti. Cade Alex Lowes, pilota WorldSBK sostituto di Bradley Smith in Tech3. Il britannico a differenza dei Rossi si alza zoppicando e sarà trasportato al centro medio per ulteriori accertamenti.

Support for this video player will be discontinued soon.

Highside senza conseguenze per il Dottore

Marquez strappa il primato al compagno di scuderia e mette referto il primo tempo provvisorio delle libere 1:47.910s, il numero 93 è il primo a scendere sotto la barriera del 1:48s mentre alla curva 14 cade anche Alvaro Bautista (Aprilia Gresini). Le cadute della mattina si sono verificate nei bruschi cambi di direzione della prima parte di tracciato, sintomo che l’equilibri tra temperatura delle gomme e dell’asfalto è fondamentale.

Comanda sempre Marquez inseguito da Pedrosa, poi Cal Crutchlow (LCR Honda) e Rossi è quarto, per il talento di Cervera il tempo da primato è ora 1:47.810s, sarà il migliore delle libere. A meno 15 minuti però cade alla curva 14. Nella scivolata del numero 93 Honda si rischia l’incidente più grave: dietro di lui va a terra per la seconda volta Pol Espargaro mentre pochi metri più avanti Nicky Hayden, sostituto di Jack Miller con i colori Estrella Galicia 0,0, è appena caduto. La moto del numero 44 scivola sull’asfalto, rischia di toccare la Honda di Marquez e alla fine colpisce il prototipo di Hayden. L’americano e i commissari di pista erano impegnati nel recupero del mezzo e la Yamaha di Espargaro rischia di colpirli.

Comanda sempre Marquez inseguito da Pedrosa, poi Cal Crutchlow (LCR Honda) e Rossi è quarto, per il talento di Cervera il tempo da primato è ora 1:47.810s, sarà il migliore delle libere. A meno 15 minuti però cade alla curva 14. Nella scivolata del numero 93 Honda si rischia l’incidente più grave: dietro di lui va a terra per la seconda volta Pol Espargaro mentre pochi metri più avanti Nicky Hayden, sostituto di Jack Miller con i colori Estrella Galicia 0,0, è appena caduto. La moto del numero 44 scivola sull’asfalto, rischia di toccare la Honda di Marquez e alla fine colpisce il prototipo di Hayden. L’americano e i commissari di pista erano impegnati nel recupero del mezzo e la Yamaha di Espargaro rischia di colpirli.

Per ora le Ducati faticano, la migliore è la GP14.2 di Hector Barbera (Avintia Racing) al nono posto davanti a Danilo Petrucci, poi i piloti del Team, Dovizioso è undicesimo e Pirro sedicesimo mentre Crutchlow si mette tra le due moto HRC. Lorenzo prova a migliorare il suo tempo e sale al terzo posto spezzando il dominio Honda nelle prime tre posizioni. IL maiorchino è seguito anche da Aleix Espargaro, mentre il suo compagno di box Suzuki Ecstar Maverick Viñales è il nuovo terzo. Termina il tempo della FP3, Dovizioso centra l’ottavo posto davanti a Rossi mentre il primato di Marquez resta inarrivabile.Petrucci e Pirro saranno dodicesimo e 14esimo.

Alle 13:30 la quarta sessione di libere.

I risultati delle FP3 sono consultabili qui.

I migliori dieci della combinata accedono direttamente alle Q2, i restanti si giocheranno le altre posizioni in griglia nelle Q1 che inizieranno alle 14:10 ora locale. Alle 14:35 le seconde qualifiche.