Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By motogp.com

Arriva Bagnaia, le libere a Phillip Island sono sue

Il pilota Mahindra esce dal gruppo nelle battute finali e comanda le libere davanti Martin. Locatelli è quarto, Bulega dietro.

Support for this video player will be discontinued soon.

#AustralianGP: FP3 Moto3™

Il sabato mattina del GP d’Australia si apre con il miglior crono delle prime libere di Francesco Bagnaia. Il pilota Pull&Bear Aspar, nel gruppo fino alla bandiera a scacchi, è il più veloce della terza sessione e delle libere. Le condizione meteo e della pista sembrano in miglioramento dopo il nubifragio e il freddo di venerdì. Un pallido sole resta celato dalle nubi e la pioggia battente del primo giorno di GP sembra alle spalle, l'asfalto però è ancora bagnato.

La terza sessione di libere della classe leggera inizia con un’ora di anticipo proprio per consentire alle altre classi una più lunga permanenza in pista. Venerdì la classe regina e la Moto2™ non hanno potuto disputare regolarmente le loro FP2 a causa del peggiorare del meteo e recuperano nel giorno di qualifiche.

Appena fuori dai box, complice l’asfalto ancora umido, cade Fabio Di Giannantonio, una scivolata senza consegueze alla curva 4 per il giovane rookie del team Gresini. Primo tempo a referto è quello di Nicolò Bulega. Il pilota dello Sky Team VR46 è stato il migliore del primo giorno con un veloce adattamento ad un pista a lui nuova. Ma un altro italiano prova a sottrargli il ruolo di protagonista, Andrea Locatelli mette a referto il crono di 1:52.108s seguito da Fabio Quartararo, suo compagno di scuderia Leopard Racing. Terzo è invece il compagno di Bulega, Andrea Migno. Sono passati dieci minuti e tutto cambierà, anche le condizioni della pista che andranno migliorando.

Il primato del numero 55 dura fino ad che non sale al comando Aron Canet della scuderia Estrella Galicia 0,0 prima di essere battuto dal crono di Niccolò Antonelli (Ongetta-Rivacold). 1:50,241s per il romagnolo che cede poi la prima piazza temporanea allo spagnolo. In queste fasi il già campione del mondo Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) è arretrato in 25esima posizione. Locatelli sembra in giornata e a meno 17 minuti dalla fine è ancora primo con il tempo di 1:49.228s, migliorato ancora a 1:48.581s, ma cade alla curva 4 dopo aver rischiato la scivolata in uscita dal suo box. In precedenza era caduto anche Antonelli, per lui è il secondo incidente del fine settimana.

Nella battute finali, dopo che in testa alla classifica si sono succeduti diversi corridori, esce dal gruppo Francesco Bagnaia, fino ad allora nelle retrovie e protagonista di GP non al massimo dopo la bella vittoria ad Assen. ‘Pecco’ metter a referto il crono di 1:45.429s che la FP3 e le libere. Muta la classifica generale anche nelle altre posizioni. Il compagno di box del giovane piemontese, Jorge Martin è secondo e terzo John McPhee (Peugeot Saxoprint). Locatelli si ferma al quarto posto davanti a Canet. Binder è decimo a 1 secondo dalla vetta. Bulega è diciottesimo.

Qui puoi consultare i tempi della terza sessione di libere.

Le qualifiche della cilindrata più bassa inizieranno alle 13.35 ore locali, le 4:35 italiane.

Consigliati