Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By Ducati Team

Iannone: “La mia schiena non è ancora del tutto a posto”

Il pilota abruzzese rientra a Sepang dopo l’infortunio alla vertebra. “Sono molto contento di tornare”, ha detto.

Andrea Iannone parteciperà al GP della Malesia in programma da venerdì 28 ottobre sulla pista di Sepang. Il pilota del Ducati Team, che si era procurato una frattura alla vertebra T3 nel primo turno di prove libere del GP di Misano, è stato costretto a saltare quattro GP e tra questi i primi due del triplete asiatico. Iannone è arrivato in Malesia martedì e, nonostante ammetta di non essere ancora al 100% della sua forma fisica, è pronto a salire in sella alla sua Desmosedici GP dopo essere stato sostituito da Hector Barbera in Giappone e in Australia. The Maniac prenderà il via della gara malese soltanto per la terza volta in MotoGP™ dove lo scorso anno è scattato dalla seconda fila grazie al sesto tempo ottenuto nelle qualifiche, ma in gara è stato vittima di un inconveniente che ha causato il suo ritiro nel corso del secondo giro. Attualmente Iannone è in nona posizione iridata con 96 punti.

Andrea Iannone: “Sono molto contento di tornare finalmente in pista, e spero che sia un weekend positivo per noi, anche se sono consapevole che non sarà facile per me perché la mia schiena non è ancora del tutto a posto. Ho comunque deciso di rientrare in gara qui a Sepang, anche perché faccio molta fatica stare a casa a guardare i GP in TV e avevo tantissima voglia di tornare: per la Ducati, per me stesso e per tutti i miei fans che mi supportano sempre. Spero di riuscire ad essere subito veloce e competitivo, anche se dovrò sicuramente capire la mia condizione, le mie possibilità e la mia velocità. Incrociamo le dita e torniamo in pista con l’obiettivo di ottenere dei risultati positivi”.

Consigliati