Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By HRC - Honda Racing Corporation

HRC festeggia un 2016 di successi

Repsol Honda celebra la stagione appena conclusa nel fine settimana a Motegi.

Nel primo fine settimana di dicembre si è svolta la grande festa HRC a Motegi. Il box Repsol Honda ha così potuto celebrare il successo iridato di Marc Marquez nella classe regina, la vittoria del campionato costruttori nonché l’iride nel trial e nel MXGP; il finale di una grande stagione per la Casa dell’ala con tutti i suoi campioni e portacolori.

Marquez è stato accompagnato dal compagno di squadra Dani Pedrosa, vincitore del GP di San Marino e con i due corridori della classe regina anche i piloti Trials HRC Toni Bou, Takashisa Fujinami, Jaime Busto e il corridore HRC MXGP Evgeny Bobryshev. Purtroppo Tim Gajser, campione del mondo della specialità, ha dovuto rimanere a casa a causa di un attacca influenzale.

Sabato Marquez e Pedrosa hanno girato al Twin Ring insieme ai piloti di Formula 1 Fernando Alonso e Jenson Button. I due portacolori Repsol hanno guidato anche i kart e il numero 26, davanti ad un pubblico di circa 20 mila appassionati, ha fatto un tuffo nei ricordi in sella alla RS125R con la quale vinse il titolo iridato mentre il talento di Cervera ha cavalcato una storica a Honda RC142. Qualche giro su una CR-Z 1.5 Ibridi Sport sono infine stati il preludio ai passaggi celebrativi sui prototipi guidati in questa stagione. Anche Fernando Alonso non ha perso l'occasione per fare un giro a due ruote mentre Pedrosa e Jenson Button si sono messi al volante delle Honda NSX Concept-GT.

Marc Marquez: “Come sempre è stato un onore essere qui. È una bella manifestazione, è divertente per i tifosi e per noi; abbiamo anche la possibilità di parlare e scambiare opinioni con piloti di altre specialità. Per chi ama le moto come me è un fine settimana fantastico. Quest’anno è ancora più speciale perché abbiamo festeggiato i titoli vinti in pista”.

Dani Pedrosa: “Sono felice di essere qui a Motegi e condividere l’occasione con i nostri tifosi giapponesi. È bello aver avuto la possibilità di guidare altre moto, è stato molto divertente”.

 

Consigliati