Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
7 giorni fa
By motogp.com

Addio John Surtees

È stato l’unico pilota della storia in grado di vincere un titolo mondiale sia con le due che con le quattro ruote

John Surtees, una delle più grandi leggende del motorsport, è morto all’età di 83 anni. È stato il primo, e fino ad ora l’unico, pilota capace di diventare campione del mondo nella massima categoria delle due ruote e nel campionato mondiale della Formuala 1, ma non è stato solo un grande pilota ma prima di tutto era un vero gentiluomo.

I successi dell’inglese con le due ruote sono stati memorabili fin dal suo esordio. Il primo titolo mondiale nella massima cilindrata è arrivato nel 1956, ma poi, dal 1958 al 1960 ha partecipato e difeso i titoli sia della 350cc che della 500cc. Surtees ha poi lasciato le moto per misurarsi dietro il volante di una quattro ruote e nel 1964 finì per conquistare anche il titolo della Formula1 con una Ferrari entrando ufficialmente nella leggenda del motorsport.

Nato in una famiglia di appassionati di motori, Surtees vinse una gara in sidecar insieme a suo padre sedendosi nel lato del passeggero quando aveva appena 14 anni. La gioia della vittoria venne presto cancellata per l’eliminazione dalla corsa non appena venne scoperta la sua vera età. Tre anni dopo però tornò all'attacco e nel 1951, Surtees sorprese migliaia di spettatori che non riuscivano a spiegarsi come un ragazzo di soli 17 anni riuscisse a infastidire il grande Geoff Duke all’ACU di Thruxton. In quella gara Duke era in testa alla corsa e ben presto Surtees gli dimostrò che stava iniziando a fare sul serio.

L’inglese debuttò nel campionato del mondo delle due ruote con una Norton per poi passare alla MV Augusta nel 1956 e nello stesso anno vinse il mondiale in 500cc.

Nel 1957 Surtees non riuscì a difendere il titolo e terminò la stagione col terzo posto nella massima cilindrata per poi tornare al pieno della sua forma nel 1958 vincendo tutte le gare sia in 500cc che in 350cc e proprio quell’anno è diventato, per la prima volta, campione del mondo in entrambe le categorie.

Nel 1960, pur non vincendo tutte le gare in programma, Surtees riuscì comunque a difendere entrambi i titoli. Questo è stato un grande anno per l’inglese che conquistò il primo di una serie di tre successi al TT dell’Isola di Mann nella categoria Senior.

Col tempo Surtees è poi diventato testimonial del Racing Steps Foundation, diede poi vita alla Henry Surtees Foundation, l’associazione dedicata alla memoria del figlio Henry scomparso tragicamente in un incidente in Formula2 nel 2009.

Surtees è morto a 83 anni mentre era ricoverato al St Georges di Londra.

Dorna e tutti membri della MotoGP™ esprimono le loro più sentite condoglianze alla famiglia Surtees, ai suoi amici e colleghi.