Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
1 giorno fa
By motogp.com

Tutti all’inseguimento di Mir

A breve si aprirà il terzo GP dell’anno, nella quarto di litro c’è già un dominatore.

Le prime due gare della classe leggera hanno offerto utili indicazioni su come forse sarà questo Campionato del Mondo Moto3™ 2017. Joan Mir (Leopard Racing), già con i favori del pronostico nel corso della pre-stagione, si candida alla conquista del titolo. Vincitore dei primi GP, ha dimostrato grande competitività e un margine, seppur ristretto, che in gara nessuno ha tenuto.

La corsa argentina si è chiusa con lo stesso podio del Qatar e con l’ottima prestazione di John McPhee (British Talent Team). Lo scozzese, secondo a Termas, è l’unico per ora che è sembrato in grado di tenere il passo del maiorchino di Leopard.

Autore di ottime prove nelle prime due date del calendario anche Jorge Martin. Lo spagnolo del team Del Conca Gresini non ha certo deficit di convinzione e ha tutte le carte in regola per inserirsi nel duello Mir-McPhee. Discorso analogo per quanto riguarda l’attitudine anche per il compagno di box Fabio Di Giannantonio, in Argentina tra i piloti di vertice prime si essere buttato fuori gara dal connazionale Nicolò Bulega.

All’opposto l’inizio di stagione dell’ex rookie che in gara non ha brillato fino ad ora. Potrà rifarsi nel proseguo della trasferta americana mentre Andrea Migno, suo collega di scuderia Sky Racing Team VR46, proverà a tenere la media che gli ha fruttato il quinto posto della classifica iridata, il primato come italiano e come pilota KTM.

La gara nord americana del 2016 la vinse Romano Fenati. Oggi portacolori Marinelli Rivacold Snipers, l’ascolano è la sesta forza della classe e, dopo l’ottima preparazione di stagione, pronto a strappare la leadership a Mir in qualunque momento.

Aron Canet (EG 0,0 Marc VDS) occupa la settima posizione iridata dopo un inizio stagione dove ha raccolto meno di quanto messo in luce. Un difficile inizio di 2017 anche per il compagno di team Enea Bastianini, sesto sul traguardo del COTA nella passata stagione. La squadra azzurra è sempre di più in cerca di un rilancio.

Quarto nell’edizione dell’anno passato del GP statunitense Philipp Oettl (Sudmetal Schedl GP Racing) autore di un ottimo inizio di 2017 e sicuramente pronto per il podio mentre, ad oggi precluso dalle posizioni che contano il duo Red Bull KTM Ajo, Bo Bendsneyder e Niccolò Antonelli vestono i colori della squadra detentrice del titolo e adesso devono provare a far bene dopo i soli 9 punti iridati conquistati dall’italiano come attivo iridato alla terza gara.

La sorpresa del GP d’Argentina è stata la prestazione del team Sic58 Squadra Corse con Tatsuki Suzuki all’ottavo posto e Tony Arbolino che ha conquistato i primi punti iridati, al COTA per il nipponico e il giovane rookie un’altra occasione per far bene.

Il GP della Americhe inizierà venerdì 21 aprila. La classe leggera sarà la prima a scendere in pista, la FP1 inizierà alle 16:00 italiane.

Consigliati