Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
25 giorni fa
By Movistar Yamaha MotoGP

Rossi: “Questa moto ha un grande potenziale”

Piazza d’onore texana e primato in campionato, il super Dottore lascia l’America con un grande risultato.

Valentino Rossi chiude il fine settimana ad Austin con un grande risultato. Il nove volte campione del team Movistar Yamaha conquista una preziosa piazza d’onore e, data la caduta con ritiro del compagno di box Maverick Viñales, sale al primo posto iridato. La gara del Dottore è senza sbavature. Parte dalla prima fila, tiene un passo costante attaccato al duo HRC e, l’unico errore che commette, è perché viene costretto ad un fuori pista da un tentativo focoso di sorpasso del rookie francese Johann Zarco (Monster Yamaha). Per il taglio di curva paga una penalità di 0,3s ma che alla fine, con oltre due secondi di vantaggio sul terzo, non cambierà le sorti della gara. Corsa che Rossi non vuole chiudere sul gradino più basso del podio e, dopo aver ricucito su Pedrosa lo supera a meno tre giri dalla fine. Sono venti punti iridati che lo portano a 56, sei in più di Viñales, leader iridato fino al COTA. Tra due settimane si torna in Europa per il GP di Spagna a Jerez de la Frontera dove, nel 2016, la domenica si tinse di giallo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi: “Mai avrei pensato di essere davanti in campionato”

Support for this video player will be discontinued soon.

Zarco e Rossi commentano le scintille in pista

Valentino Rossi: “È una sorpresa speciale per noi, il mio miglior risultato ad Austin. Marquez era più veloce, Viñales è caduto e ho avuto la meglio su Pedrosa ma è stata dura. Dopo un precampionato nel quale non siamo stati veloci e delle prime gare impegnative questo risultato è una grande cosa. La mia moto ha bisogno di un po’ di tempo per essere capita ma abbiamo visto che ha un ottimo potenziale e va benissimo con le gomme usate. Sono molto contento per oggi”. Rossi ha parlato di quanto successo in pista con il pilota satellite Yamaha. “Zarco è un rookie, è forte ma dovrebbe stare un po’ più tranquillo in gara e capire che non si può superare come in Moto2™. Potevo fare solo due cose, o allargare come ho fatto, o restare dove ero e cadere”.

Consigliati