Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
8 giorni fa
By Red Bull MotoGP Rookies Cup

Celebrando la Red Bull MotoGP Rookies Cup

Tanti talenti sono emersi dalla coppa dedicata ai rookie vincendo poi in MotoGP™, ecco i loro nomi

Dieci anni fa iniziò la Red Bull MotoGP Rookies Cup e, da allora, sono stati molti i piloti usciti da questa competizione e arrivati a calcare la scena in MotoGP™.

Support for this video player will be discontinued soon.

Parte la Red Bull MotoGP Rookies Cup

Uno degli uomini del momento, Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3), è stato uno dei migliori dell’edizione del 2007. Per il transalpino da allora ottime annate in Moto3™, due titoli iridati nella categoria mediana e un grande debutto nella massima cilindrata.

Protagonisti delle cilindrate minori come Danny Kent, campione del mondo in Moto3™ nel 2015 e Brad Binder, iridato nel 2016 nella categoria cadetta hanno iniziato a vincere proprio nella coppa dedicata ai giovani talenti.

Il presente della quarto di litro è poi nel segno dei piloti che sono passati per la Red Bull Rookies Cup: Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini), Joan Mir (Leopard Racing), Bo Bendsneyder (Red Bull KTM Ajo) ed Enea Bastianini (Estrella Galicia 0,0) allargando poi alla Moto2™ con Lorenzo Baldassarri (Forward Racing) che vinse l’edizione del 2011.

Il caso di Ayumu Sasaki è esempio da commentare. Già artefice di finiture a punti in Moto3™ 2017, il nipponico ha vinto la passata edizione della Red Bull Rookies Cup dopo che nel 2015 fece sua l’Asian Talent Cup. Sasaki ha fatto il percorso ideale della ‘Road to MotoGP™’, dalle competizioni dedicate ai giovani talenti alle serie iridate.

Tutto è pronto per una nuova grande stagione della Red Bull MotoGP Rookies Cup. Nel fine settima a Jerez, dal 6 al 7 maggio, i rookie scenderanno in pista per il primo appuntamento che accompagnerà il MotoGP™ fino a settembre.