Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
21 giorni fa
By Red Bull MotoGP Rookies Cup

Celebrando la Red Bull MotoGP Rookies Cup

Tanti talenti sono emersi dalla coppa dedicata ai rookie vincendo poi in MotoGP™, ecco i loro nomi

Dieci anni fa iniziò la Red Bull MotoGP Rookies Cup e, da allora, sono stati molti i piloti usciti da questa competizione e arrivati a calcare la scena in MotoGP™.

Support for this video player will be discontinued soon.

Parte la Red Bull MotoGP Rookies Cup

Uno degli uomini del momento, Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3), è stato uno dei migliori dell’edizione del 2007. Per il transalpino da allora ottime annate in Moto3™, due titoli iridati nella categoria mediana e un grande debutto nella massima cilindrata.

Protagonisti delle cilindrate minori come Danny Kent, campione del mondo in Moto3™ nel 2015 e Brad Binder, iridato nel 2016 nella categoria cadetta hanno iniziato a vincere proprio nella coppa dedicata ai giovani talenti.

Il presente della quarto di litro è poi nel segno dei piloti che sono passati per la Red Bull Rookies Cup: Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini), Joan Mir (Leopard Racing), Bo Bendsneyder (Red Bull KTM Ajo) ed Enea Bastianini (Estrella Galicia 0,0) allargando poi alla Moto2™ con Lorenzo Baldassarri (Forward Racing) che vinse l’edizione del 2011.

Il caso di Ayumu Sasaki è esempio da commentare. Già artefice di finiture a punti in Moto3™ 2017, il nipponico ha vinto la passata edizione della Red Bull Rookies Cup dopo che nel 2015 fece sua l’Asian Talent Cup. Sasaki ha fatto il percorso ideale della ‘Road to MotoGP™’, dalle competizioni dedicate ai giovani talenti alle serie iridate.

Tutto è pronto per una nuova grande stagione della Red Bull MotoGP Rookies Cup. Nel fine settima a Jerez, dal 6 al 7 maggio, i rookie scenderanno in pista per il primo appuntamento che accompagnerà il MotoGP™ fino a settembre.