Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
2017-08-03
By motogp.com

In memoria di Angel Nieto

La carriera sportiva del miglior pilota spagnolo di tutti i tempi

Angel Nieto si è spento giovedì 3 agosto all’ospedale de Nuestra Senora del Rosario di Ibiza all’età di settant’anni. L’ex pilota e Leggenda MotoGP™ era in coma da diversi giorni a seguito di un incidente sulle strade di Santa Gertrudi avvenuto il 26 luglio.

La carriera di Angel Nieto

Nieto era alla guida del suo quad quanto è stato travolto da una macchina che lo seguiva. Le sue condizioni sono sembrate subito critiche. Una settimana dopo, l’aggravarsi della condizione e la morte avvenuta nella serata di giovedì.

Pluricampione del mondo era nato a Zamora nel 1947 ed è stato uno dei pochi piloti spagnoli non catalani nonché il massimo esponente del motociclismo iberico con tredici vittorie iridate e 139 podi nelle categorie 50cc, 80cc e 125cc tra il 1967 e il 1986.

La sua supremazia nelle piccole cilindrate gli ha permesso di raggiungere i numeri dei piloti più titolati di sempre come Giacomo Agostini, Valentino Rossi, Mike Hailwood e Phil Reed.

Con sei titoli mondiali in 50cc e sette in 125cc resterà il corridore con più corone iridate su moto diverse: Derbi, Bultaco, Garelli, Minarelli e Kreidler. Oltre ai suoi successi nelle tre categorie minori, Nieto vinse il campionato spagnolo in varie occasioni dalla classe 50cc alla 750cc. Il suo carattere affabile e gioviale lo fece diventare uno dei corridori simbolo degli anni ’60 e ’70 e come numero di vittorie iridate, 12 + 1 come scaramanticamente amava ricordare lo stesso pilota oggi compianto, è il secondo dietro ad Agostini.

Nel 1999 fu direttore sportivo e il suo team vinse il titolo in 125cc con Emilo Alzamora.

Le sue imprese sportive sono state anche oggetto di documentari e pellicole come il film ‘Ángel Nieto: 12+1’ del 2005, nel quale viene ripercorsa la carriera del pilota spagnolo. Nel 2014, inoltre, è uscito ‘Morbidelli - storie di uomini e di moto veloci’, diretto da Jeffrey Zani e Matthew Gonzales, nel quale vengono offerti diversi aneddoti sulla stagione ’73 con protagonista proprio il pilota spagnolo.

Padre di Pablo, anche lui pilota in 125cc e oggi direttore sportivo dello Sky Racing Team VR46 di Valentino Rossi, è stato il capostipite di una famiglia profondamente legata al motociclismo. Anche il suo secondo figlio Angel Jr è pilota motociclistico e automobilistico così come il nipote Fonsi Nieto che ha corso nelle tre classi del MotoGP™ e nel World Superbike.

L'omaggio del MotoGP™ ad Angel Nieto

 

 

Consigliati