Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
23 giorni fa
By motogp.com

Marquez contro Dovi, secondo tempo a Silverstone

Il pilota Honda domina la classe regina ma il forlivese ha dimostrato di poterlo battere. Acque mosse per Yamaha

La corsa di Marc Marquez verso il sesto titolo iridato non si ferma. Il pilota Repsol Honda ha chiuso il GP in Austria al secondo posto e, sulla sua strada ha, incontrato un agguerrito Andrea Dovizioso (Ducati Team) che lo ha messo alle corde nelle battute finali al Red Bull Ring. Sconfitto in pista, il talento di Cervera non ha però subito una battuta d’arresto in campionato per il quale ha portato ai box venti punti iridati importanti che ora lo lanciano a 174 con un margine di sedici proprio sull’uomo Ducati.

Support for this video player will be discontinued soon.

Chi ci proverà adesso?

Dovizioso è stato l’eroe di Zeltweg. Il numero 4 del Team ha interpretato una gara perfetta. Di intelligenza, di cuore e di attacco, vincendo. Ha battuto il pilota più in forma di tutti e, dopo il doppio successo del Mugello e di Montmeló, ha acceso ancora di più sogni iridati della scuderia di Borgo Panigale.

Il duello tra i due potrebbe essere la sfida di vertice del finale di stagione. Una lotta che difficilmente è immaginabile senza le Yamaha ufficiali. Il team Movistar ha chiuso la gara austriaca con la sesta e settima posizione di Maverick Viñales e Valentino Rossi. Tutti e due i piloti di Iwata hanno pagato una certa distanza dei rivali a causa delle non ottime prestazioni della M1 2017, soprattutto nel comportamento del posteriore. In classifica iridata le due stelle Yamaha sono terzo e quarto e i 33 punti che separano il Dottore da Marquez non possono dire chiusa la corsa iridata. Anzi, matematicamente è ancora apertissima.

A farsi largo per una posizione nobile in campionato potrebbe anche essere Dani Pedrosa. Il pilota HRC ha conquistato un ottimo terzo posto in Stiria, distante dal compagno di box Marquez ma comunque presente nel terzetto di testa. Il veterano HRC ogni GP dimostra di poter vincere e il successo a Jerez sicuramente potrebbe non essere l’unico da qui alla fine della stagione.

In grande crescita Jorge Lorenzo, quarto in Austria, ancora davanti a tutti in un avvio di gara esaltate e sempre più domatore della sua DesmosediciGP.

La classe regina scenderà in pista per ultima venerdì mattina 25 agosto. La FP1 MotoGP™ inizierà alle 9:55.

 

  

 

Consigliati