Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
19 giorni fa
By motogp.com

Oliveira alla prima vittoria in Moto2™

Il portoghese vince a Phillip Island davanti al compagno di box, 1-2 storico di KTM. Morbidelli terzo e punta dritto alla corona

Miguel Oliveira vince il GP d’Australia e porta per la prima volta al successo il Portogallo in Moto2™. Il pilota Red Bull KTM Ajo precede sul traguardo il compagno di box Brad Binder per una giornata storica del box austriaco. Bene Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS), terzo, che mette a bottino altri sedici punti iridati.

Gara a Phillip Island: Oliveira vince in scioltezza

Dopo il mutare climatico che ha caratterizzato la gara Moto3™ il sole splende sulla pista di Phillip Island ma ancora una volta la pioggia tornerà a battere.

Oliveira: “Ero concentrato sull’obiettivo”

Avvio fulmineo di Oliveira e di Binde che si mettono al comando della corsa. L’unico che tiene il loro passo è Morbidelli, leader della classe. Protetto dal compagno di box nei ripetuti attacchi dell’italiano, Oliveira comanda fino alla fine e taglia il traguardo con quasi due secondi di vantaggio sul gruppo; il suo ultimo successo risaliva al 2015.

Binder: “Felice per la doppietta KTM”

Morbidelli si mette tra le due KTM e prova ad avere la meglio sull’ex (da pochi minuti) campione del mondo Moto3™. Il duello con Binder gli fa perdere terreno nei confronti di Oliveira ma lo tiene distante dagli inseguitori. La lotta tra i due è accesa e diventa presto il centro della gara. Dopo un contatto con la ruota posteriore del numero 41, Morbidelli perde terreno e subisce il ritorno di Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia). Anche Binder però cede posizioni ma ritorna a duellare con il primo della categoria superandolo. Per Binder è il primo podio mentre Morbidelli incassa sedici punti iridati fondamentali per il suo primo posto in classifica generale; il titolo è sempre più vicino.

Morbidelli: “Ho spinto al massimo”

Giornata in ombra di Tom Luthi, pilota CarXpert Intewettem in piazza d’onore iridata, che inizia la sua gara dalla quarta fila. Parte bene e recupera fino alla quarta posizione. È staccato dal terzetto al comando di oltre 2 secondi e subisce poi il sorpasso di Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia) e perde posizioni; alla fine sarà decimo subendo una frenata nella rimonta su Morbidelli, tra i due ora ci sono 29 punti.

Dal canto suo il futuro pilota LCR in MotoGP™ interpreta una bella prova in rimonta dalla settima piazza del via. Una volta uscito dal gruppo raggiunge il secondo posto ma cade alla curva nove a meno due dalla fine.

Male Mattina Pasini (Italtrans Racing) che perde qualche posizione dopo la partenza dalla pole. Resta in coda ai primi prima di essere coinvolto in un incidente nel corso del primo giro dopo un contatto con Marcel Schrotter (Dynavolt Intact GP).

Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46) aveva segnato il miglior crono del warm up. Chiuderà come dodicesimo con quattro punti importanti per la sua corsa come miglior rookie della stagione.

Caduta per Jorge Navarro (Federal Oil Gresini) che rimedierà una frattura al dito.

#AustralianGP: la gara Moto2™

Prossimo appuntamento il GP della Malesia, in programma da venerdì 27 ottobre.

Consigliati