Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
12 giorni fa
By motogp.com

Viñales rinnova, sarà uomo Yamaha per altre due stagioni

Il talento catalano firma fino al 2021 diventando il presente e il futuro del team di Iwata: “Ad ogni gara lotteremo per il podio”

Maverick Viñales rimarrà con i colori Movistar Yamaha MotoGP fino alla fine della stagione 2020. È lo stesso corridore a dare la notizia durante la presentazione del team 2018 a Madrid. Partito come favorito, la passata stagione del numero 25 si è rivelata difficile: è mancato il mezzo ideale con il quale dimostrare il suo grande talento e chiudere, magari, con una grande vittoria iridata. Dopo il terzo posto in campionato fatto però di tre primi posti, ora si volta pagina ed è tempo di pensare al presente forti di un già confermato futuro. La pista chiama e tra pochissime ore Viñales e la squadra ufficiale Yamaha voleranno alla verso Sepang dove da domenica inizieranno i primi test dell’anno. Sarà un appuntamento fondamentale nel quale si potrà capire come hanno lavorato in Giappone su una moto che possa sfidare ad armi pari i rivali di Honda e Ducati.

Viñales: “Nessuna ragione per non firmare”

“Sono felice di questa conferma”, commenta il rinnovo il pilota che nel 2017 ha dato a Yamaha la vittoria numero 500 (GP di Francia). “Mi è piaciuta da subito la passione di questa scuderia e quanto qui si creda agli obbiettivi”.

Nel mirino di Viñales c’è sicuramente la corona iridata, “Voglio raggiungere quello che non siamo riusciti a conquistare l’anno scorso”, commenta parlando poi della pressione. “È sicuramente un fattore positivo che ci dovrà far lottare per il podio in ogni gara”.

Viñales ha raccontato di essersi allenato duramente durante l’inverno per migliorarsi anocora. Termina con un pensiero alle prove malesi: “A Sepang dovremo fare molti giri con la nuova moto, mentre i test in Tailandia saranno importanti per arrivare a quell’appuntamento in grado di giocarci le nostre carte”.

Consigliati