Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By Sky Racing Team VR46

Pecco dopo la caduta: "Una giornata complicata"

Bagnaia scivola in FP1 ma è ad un passo dai migliori nel venerdì texano. Marini sedicesimo

Una giornata più complicata del previsto per lo Sky Racing Team VR46 al GP delle Americhe. Francesco Bagnaia è protagonista di una violenta caduta in FP1, fortunatamente senza grosse conseguenze e termina al 12esimo posto complessivo.

No Pecco! Che scivolata alla curva 3

Pecco, di nuovo in pista nel secondo turno e al lavoro per agganciare i primi in qualifica, rimane a soli 6 decimi di distacco dai più forti con un miglior tempo sul giro di 2.11.779s. 2.11.940s, invece, per Luca Marini che continuerà a lavorare sul feeling sull’avantreno della sua Kalex. Sedicesimo tempo per il numero 10 e la conferma delle buone sensazioni dopo l’infortunio della scorsa settimana al Ranch di Tavullia.

“Una giornata abbastanza complicata, ma dopo la caduta di questa mattina, non è male chiudere a soli sei decimi di distacco dai primi”. Dice Bagnaia, “La pista non era nelle migliori condizioni, c’era davvero molta polvere e non è stato facile riuscire a prendere il ritmo. Tutto sommato il bilancio è buono e abbiamo ancora margine. Speriamo nel meteo di domani, ma anche sul bagnato possiamo essere competitivi.

Prosegue Marini: “Nel complesso, sono abbastanza soddisfatto di quanto fatto in questa prima giornata. Fisicamente mi sento bene e l’infortunio non ha inciso sulla prestazione in questi primi due turni di libere. Non sono al 100%, ma continuerò i trattamenti in Clinica Mobile per essere al massimo per la gara. Le sensazioni sono positive e lavoreremo, soprattutto sull’avantreno, in vista della qualifica. La pista era parecchio sporca, c’era poco grip, ma sicuramente la condizione migliorerà nel corso del weekend”. Termina, “Sul passo abbiamo avuto buoni riscontri e miglioreremo anche sul giro veloce”.

 

Consigliati