Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By WorldSBK

Terra di libertà, casa degli eroi: il WorldSBK è in America

Il Campionato del Mondo Superbike si dirige a Laguna Seca per l’ottavo Round della stagione

Tags MotoGP, 2018

Il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike arriva al giro di boa e fino ad ora ha visto sei vincitori diversi nei primi sette round. Lo spettacolo non si ferma e il circus vola verso il WeatherTech Raceway Laguna Seca. Situato sulle colline californiane a pochi minuti dalla città costiera di Monterey è il tracciato preferito di molti ma non dai deboli di cuore. I piloti si precipitano nelle curve veloci e cieche giocandosi tutto, nessuno può dire chi sarà davanti all’uscita di una delle parti di pista più emozionati del calendario.

Il favorito in vista del round statunitense GEICO è il leader del campionato Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), che si trova nella strana situazione di dover riscattarsi dopo l’ultima gara difficile. Primo zero in classifica per il nordirlandese in questa stagione che ora si dirige verso gli Stati Uniti con la speranza di ampliare il suo vantaggio in classifica prima della pausa estiva. Fuori dal podio in due gare su otto disputate su questa pista, Rea cercherà di conquistare la terza e la quarta vittoria qui, con il numero di successi in crescita dopo il record di Brno.

Nonostante un Rea fortissimo, Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) sarà l’uomo incaricato frenare il pilota Kawasaki su un circuito sul quale è notoriamente forte. Il ducatista viene da alcune gare complicate e con il team ha cercato di trovare delle soluzioni ai problemi di setup. Ma a Brno Davies ha mostrato tutta la sua determinazione ed è riuscito a salire sul podio. Laguna Seca è un circuito favorevole al pilota Gallese, lo dice il passato: qui ha più vittorie di chiunque altro (tre) ed il pilota con più esperienza nei campionati americano. È pronto alla lotta così come il suo collega di box Marco Melandri, ora quinto in classifica generale e pronto a fare decisi passi in avanti proprio a partire da questo Round.

Gli occhi dei fan americani saranno puntati sugli idoli di casa, Jake Gagne (Red Bull Honda World Superbike Team) e PJ Jacobsen (TripleM Honda World Superbike Team). Il primo torna sul tracciato dove ha fatto il suo esordio nel WorldSBK, mentre Jacobsen è pronto per debuttare in SBK© a Laguna Seca. Gagne fino ad ora ha potuto abituarsi alla CBR1000R Fireblade SP2 ma ha concluso più della metà delle gare in zona punti, è un contendente per la top 10. Jacobsen torna, invece, a correre a Laguna Seca per la prima volta dopo sette stagioni. Nonostante ciò, l’atmosfera ed il supporto del pubblico statunitense gli darà senza una spinta.

Una formazione che arriva in California pieno di fiducia è il Pata Yamaha Official WorldSBK Team, con Michael van der Mark e Alex Lowes che hanno vinto tre delle ultime quattro gare disputate. I due affronteranno questo round con nuove prospettive. Per van der Mark Laguna è stata una sfida complicata in passato, il suo miglior risultato è un quarto posto nel 2016, ma con nuova fiducia sulla YZF-R1 sarà interessante seguire il suo passo. Dall’altra parte del box, Lowes ha avuto un andamento simile qui chiudendo due volte con il sesto posto. Dopo aver conquistato le loro prime vittorie, lasceranno Laguna Seca con la stessa positività?

Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia) continua a fare progressi, dopo aver conquistato un quarto posto in condizioni complicate. L’Irlandese ha avuto difficoltà con il grip al posteriore per tutta la stagione, ma qualche passo in avanti potrebbe significare tanto in California. Laverty ha un passato solido sulla pista statunitense, ha vinto Gara 2 del 2013 e quest’anno potremmo vedere l’ottavo pilota diverso a podio. Grande attesa anche per Lorenzo Savadori, miglior Aprilia in campionato.

Loris Baz (GULF ALTHEA BMW Racing Team) si sta preparando per tornare su questo circuito, dopo quattro stagioni di assenza. Affronterà questo tracciato tecnico e veloce con una nuova moto (in precedenza aveva corso con la Kawasaki) e cercherà di tenere lo stesso buon livello che sta caratterizzando la sua stagione.

Jordi Torres (MV Agusta Reparto Corse) è pronto per il suo quarto weekend al WeatherTech Raceway Laguna Seca, ma stavolta con un nuovo team. Autore di grandi progressi con la moto italiana, lo spagnolo affronterà al massimo e il solido passato in California, ottavo ad ogni fine gara, gli permette di ambire ad un buon risultato.

Goditi tutta l’azione del Round californiano con il WorldSBK VideoPass dal 22 al 24 giugno. Le prove libere iniziano venerdì alle 9:45 (-7 GMT), mentre il semaforo si spegnerà per Gara 1 alle 14:00 (-7 GMT) e, alla stessa ora, quello di Gara 2 la domenica.

Consigliati