Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By motogp.com

GP d’Olanda, Bibendum è pronto a tutto

Si punta a nord e la sfida del TT di Assen potrebbe essere il mal tempo

Il campionato del Mondo MotoGP™ sin appresta a vivere il mitico TT di Assen e tra qualche giorno anche il fornitore unico di gomme nella classe regina sarà in pista alla ‘università delle due ruote’ per un appuntamento che dall’inizio delle competizione iridate non è mai mancato nel calendario. In questo 2018, infatti, si segnerà la 70esima edizioni del GP sulla pista della Drenthe.

In passato lungo oltre 7 chilometri ma oggi accorciato a 4,5 Km, il tracciato ai Assen è una sfida difficile per i penumatici della classe regina. Si corre sul circuito più a nord della stagione e le temperature dell’aria e dell’asfalto potrebbero essere rigide e associate a condizioni di mal tempo. Inoltre, la pista olandese presenta un particolare asfalto ad alta abrasività che rede l’appuntamento dell’ultimo fine settimana di giugno ancora più impegnativo.

Support for this video player will be discontinued soon.

I punti 'caldi' di Assen

A disposizione dei piloti gomme slick a mescole morbide, medie e dure a struttura simmetrica. Lo stesso tipo di gomme sarà messo a disposizione per il posteriore con disegno asimmetrico a spalla destra rinforzata.

Simile struttura anche per le gomme da pioggia che nelle mescole medie e soft posteriori saranno asimmetriche.

Piero Taramasso, manager Michelin divisione due ruote, commenta: “Assen è una delle piste più famose dove si sono scritte pagine incredibili della storia del motociclismo per questo le aspettative sono alte. Una tracciato molto tecnico, dove i piloti necessitano di tanto grip sull’anteriore per gestire i lunghi curvoni veloci. Allo stesso tempo però, servono delle gomme capaci dare il massimo nei veloci ed impegnativi cambi di direzione. Sarà anche basilare riuscir a fronteggiare i cambi meteorologici e di temperatura e dovremo fornire della gomme in grado di comportarsi al massimo in qualsiasi condizione ambientale”.

 

 

Consigliati