Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
13 giorni fa
By motogp.com

Dani Pedrosa, un pilota di successo

Sarà l’ultima parte di stagione per il veterano HRC. I numeri e le tappe fondamentali di una carriera fatta di vittorie

Dani Pedrosa annuncia il suo ritiro dal campionato del mondo a partire dall’ultimo GP del 2018 dopo il divorzio da HRC reso pubblico circa un mese fa.

Pedrosa è stato uno tra i piloti più conosciuti e amati del motociclismo. La sua carriera ha abbracciato l’arco di quasi vent’anni vincendo 57 gare e facendo suoi tre campionati del mondo. Uno in 125cc nel 2003 e gli altri due in 250cc di litro nelle due stagioni seguenti. Entra nella massima cilindrata nel 2006 e l’anno dopo, quando inizia l’era delle 800cc, chiude la stagione al secondo posto dietro la Ducati di Casey Stoner; questo resta il suo miglior risultato nella categoria ripetendosi altre due volte negli anni futuri. Nel 2011 condivide il box con Andrea Dovizioso e Casey Stoner, iridato stagionale. Il ritiro dell’australiano alla fine del 2012 lo pone come il principale pretendente al titolo ma sulla sua strada trova Marc Marquez come nuovo compagno di box. La straordinaria cavalcata del numero 93 nel 2014 lo costringe ad accontentarsi solo di una vittoria e una pole position.

Quella di Pedrosa oltre ad essere stata una carriera costellata dai successi (è l’unico pilota in attività ad aver vinto almeno una gara ogni stagione) è stata anche una storia sportiva segnata dagli infortuni. Come nel 2015 quando salta ben quattro GP per problemi al braccio ma si rifà nel finale di stagione con due vittorie tra le quali la sua cinquantesima in carriera. Nel 2016 è ancora con Repsol Honda e sale due volte sul podio, in Argentina e nel suo GP di casa, in Catalogna; a Silverstone centra la quinta piazza finale mentre a Misano è il protagonista assoluto, vincendo la gara. Il triplete asiatico inizia male per il pilota Honda e, a Motegi, si infortuna una spalla rientrando per l’ultima gara a Valencia. Chiude al sesto posto iridato e pronto per il suo diciassettesimo anno di corse sempre come la scuderia HRC. È un'ottima stagione per Pedrosa che vince due GP e sale sette volte sul podio. Nel 2018 è ancora uomo Honda ma non brilla come l’anno passato e al GP di Germani annuncia il ritiro dalle competizioni.

I numeri più significativi. Dietro a Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) e a Loris Capirossi, Pedrosa è il pilota che ha preso parte a più gare, 285. È il terzo, alle spalle del Dottore e di Giacomo Agostini ad aver chiuso più volte a podio, 153 mente è secondo in questa classifica con 112 arrivi nobili nelle categoria regina. Il primatista è Rossi con 195. La sfida numerica con il nove volte iridato si rinnova anche come numero di punti nella massima categoria, il numero 26 segue il 46 con 2894 lunghezze iridate. Sono 5032 quelle di Valentino.

Sono i record di una storia sportiva vincente che oggi volge al termine. Grazie Dani!

 

Consigliati