Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By KiSSMisano 2018

A Misano non si spreca

Con l’iniziativa KiSS Misano, più di 2mila pasti recuperati con la collaborazione e dei team

La raccolta delle eccedenze alimentari per la lotta allo spreco di cibo si conferma uno dei punti di forza di KiSS Misano - Keep It Shiny and Sustainable - il programma di sostenibilità ambientale e sociale del Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini.

Dopo gli ottimi risultati che l'iniziativa ha ottenuto anche quest'anno (la raccolta delle eccedenze alimentari ha debuttato nel 2017) nella ‘The Rider’s Land’, si è toccato con mano l’impegno di tutti per non sprecare il cibo e donarlo a chi ne ha più bisogno.

Inoltre una specifica attività di informazione e sensibilizzazione contro lo spreco di cibo è stata condotta dallo staff di KiSS Misano presso tutti gli info desk presenti al circuito.

La raccolta delle eccedenze alimentari è stata effettuata nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 settembre in collaborazione con Banco Alimentare. I contenitori in alluminio utilizzati per la raccolta sono stati forniti da Cuki Cofresco e distribuiti a tutti gli aderenti all’iniziativa.

Iniziativa che ha coinvolto numerose hospitality (Team, VIP Village Dorna, FIM, Clinica Mobile, Summertrade Hospitality Riviera, Tribuna Ducati) e che è stata resa possibile grazie al contributo dei volontari del Banco Alimentare Emilia Romagna e dallo staff di KiSS Misano che ha progettato e coordinato tutte le attività.

La raccolta di sabato 8 settembre ha permesso di recuperare 646 pasti. Mentre quella di domenica 9 settembre ha permesso di recuperare 1.236 pasti e 300 kg di alimenti vari, tra cui 200 kg di frutta e verdura, che equivalgono a 600 pasti (un pasto equivalente corrisponde a 500 g di alimenti secondo la stima adottata dalla Fédération Européenne des Banques Alimentaires).

Complessivamente nei due giorni sono stati recuperati 2.482 pasti.

Beneficiarie della raccolta delle eccedenze alimentari, che sono state consegnate la sera stessa di sabato e di domenica, sono state 5 strutture caritative gestite dall’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII di Rimini, organizzazione non profit fondata più di trent’anni fa da don Oreste Benzi. Le 5 strutture (4 di Rimini, 1 di Savignano sul Rubicone) assistono persone e famiglie bisognose (795 persone in totale) attraverso un’attività di distribuzione di generi alimentari. Fra queste strutture figura la “Capanna di Betlemme”, che svolge anche un’attività di pronta accoglienza serale e notturna per persone senza fissa dimora.

Non perdere il prossimo appuntamento in calendario, il Gran Premio Movistar de Aragón. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati