Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
6 giorni fa
By motogp.com

Le 5 chiavi di Buriram per De Angelis

Il primo giorno di GP thailandese offre subito grandi emozioni. Il sammarinese analizza le libere

Il dominio di Andrea Dovizioso e di Ducati non è stato così netto nel primo giorno di GP al Chang International Circuit. Le Yamaha rimontano e le Honda sono sempre veloci. Un attacco desmodromico però dimezzato che vede l’uscita di scena di Jorge Lorenzo dopo una brutta caduta. Il numero 99, reduce dall’infortunio di Aragon, è ancora costretto al centro medico dopo essere stato disarcionato dalla sua DesmosediciGP in ingresso alla curva 3.

Alex De Angelis, ex pilota MotoGP™, dice:

"Bruttissima caduta per Lorenzo, la seconda consecutiva. Gli auguro che non si sia fatto male. Perché è molto facile per lui aver perso il feeling con la moto. Bisognerà vedere le sue condizioni fisiche, questa pista richiede molto soprattutto per via del caldo.

VIDEO GRATIS: Lorenzo disarcionato dalla moto

Veramente positiva la performance di Viñales come quella di Valentino. Parlerei quindi di ottima prestazione di Yamaha in generale, ma credo che ancora una volta non sappiano bene il motivo per il quale siano stati così veloci. Ma l’importante è esserlo. Ho visto che hanno portato anche delle ‘ali’ nuove. Non so se sono andate bene o male ma anche senza la moto è performante: vediamo se con questo caldo riusciranno a tenere il passo per parecchi giri.

Viñales: “Abbiamo fatto i cambi che volevo”

Ero in pista a seguire le libere. Ho notato che la moto di Dovizioso esce dalle curve lente ad una velocità impressionante. È veramente incredibile come si avvicini alle altre moto. In vista della gara lo può aiutare.

Dovizioso: “I primi dieci sono tutti vicini”

Come al solito, Marquez durante le prove non ha cambiato tante gomme. Gira sempre con quelle usate e la cosa strana è che lo ha fatto con la soft dietro. Se la sua moto è già competitiva con la morbida in tutta la distanza di gara significa che, come quasi sempre, è stra-favorito.  Anche Pedrosa è andato forte durante queste libere, quindi è la Honda ad andare bene.

1

L'analisi di Michelin

Credo che Michelin abbia lavorato molto dopo i test per portare qui delle gomme fatte su misura per questo tracciato e oggi non ho visto particolari problemi di usura. Le gomme non si rovinano e farà la differenza la scelta della mescola giusta per stile di guida e moto. Complimenti a Michelin per l’ottimo lavoro".

Continua a seguire il PTT Thailand Grand Prix e vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!
Non puoi guardare la corsa, attiva la modalità No Spoiler e non perdere neanche un minuto della tua passione.
Ti senti uno specialista del campionato del mondo? Gioca alla MotoGP™ League, indovina il vincitore e potrai vincere fantastici premi.

Consigliati