Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
29 giorni fa
By motogp.com

La maledizione di successo

Motegi è l’unica pista in calendario dove Marquez non ha mai fatto la pole, ma è anche quella delle sue vittorie iridate

Una 'non pole' per una vittoria iridata, l’ennesima. È questo il senso del GP a Motegi per Marc Marquez che si prepara a vivere l’evento nipponico da leader indiscusso della classe regina. Ancora una volta, dopo il 2016 e il 2014, il Twin Ring Motegi potrà essere il tracciato della gloria iridata per il talento di Cervera. A separare il portacolori Repsol Honda dalla settima corona pochissimo, e a metterlo al sicuro da una possibile impresa di Andrea Dovizioso, ora secondo in classifica generale, 77 punti. Il pilota del Ducati Team potrà contrastare eroicamente Marquez tenendo aperti i giochi come l’emozionante finale del 2017?

Support for this video player will be discontinued soon.

Stile Dovi o stile Marquez?

Sulla pista giapponese Marquez ha vinto solo una volta nella categoria regina, ma ha collezionato tre podi; la sua gara di quest’anno sarà da ragioniere o all’attacco nonostante tutto? Un altro dato utile per comprendere il rapporto speciale che il campione del mondo in carica ha con l’asfalto del Sol Levante è che questo non lo ha visto mai primeggiare nel sabato di qualifiche, in pratica, è l’ultimo baluardo che resiste alla sua marcia di conquista che spesso inizia nella lotta per la pole.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dovizioso – Marquez: 3 a 1

“Abbiamo la nostra prima occasione per chiudere la partita”, afferma Marquez che con il recente successo a Buriram ha agganciato Jorge Lorenzo al quinto posto dei piloti più vincenti (68 successi). “È la gara di casa per Honda e la rende un appuntamento importante per la nostra marca. Punteremo al miglior risultato possibile. Motegi è una pista stop – and – go, dove le forti accelerazioni sono un fattore chiave; abbiamo da lavorare per contrastare le competitive Ducati. Dobbia mantenere la concentrazione e la calma”, termina Marquez che per essere campione domenica sera deve chiudere la gara con un vantaggio di 75 punti minimo su Desmo Dovi. “Dobbiamo gestire la situazione nel miglior modo possibile, la cosa importante è raggiungere il nostro obbiettivo ovunque possiamo”.

La MotoGP™ è pronta. Dal 19 ottobre segui il fine settimana a Motegi con le prime libere della massima serie che inizieranno alle 2:55 italiane. Vivi il MotoGP™ LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati