Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
16 giorni fa
By motogp.com

Tutti possono vincere a Sepang

5 vittorie e testa in Malesia per Ducati, Yamaha e Honda; ma occhio a Suzuki, spinta da sette podi stagionali

Un pronostico alla vigila del GP a Sepang? Impossibile. La pista di Kuala Lumpur accoglie la classe regina, il campionato è già saldo nelle mani di Marc Marquez (Repsol Honda) e la sfida nel caldo tropicale sarà incerta e spettacolare fino all’ultima curva. Tutti i protagonisti della massima serie conoscono alla perfezione ogni centimetro dell’asfalto di Sepang, pista di decollo nei primi test stagionali. Lo storico malese ci parla anche di un equilibrio tra le marce con Ducati, Honda e Yamaha che si possono fregiare di cinque vittorie a testa nei diciassette anni di GP. Apriamo il discorso anche a Suzuki che arriva all’ultimo appuntamento della tripla d’Asia forte del podio di Andrea Iannone (Team Suzuki Ecstar) in Australia, il settimo annuale se contiamo anche quelli di Alex Rins. Suzuki può (tornare a) vincere, perché no, a Sepang.

La conferenza stampa a Sepang

“Quando le cose vanno male perdo un po’ la motivazione”, commenta The Maniac. “Ma ora stiamo facendo bene e ho recuperato in pieno gli stimoli. Credo che affronto le gare in modo molto più efficace, e ho fatto grandi passi in avanti nella gestione della seconda parte di corsa. Voglio essere protagonista qui come a Valencia a fine campionato”, sulla prova malese Iannone non ha dubbi: “Qui ogni anno è diverso, se prendiamo in considerazione anche il mio storico. Vediamo, ma sicuro voglio ancora essere in lotta per la vittoria”.

Un campione del mondo già incoronato avrà ancora fame? Marquez attende il GP con la grande voglia di mettersi alle spalle lo zero australiano e l’incidente, spettacolare ma pauroso, con Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3).

“Peccato, avevo un buon passo e mi sentivo competitivo”, racconta il numero 93 parlando dell’attimo che lo ha messo fuori gara nel passato GP. “La cosa importante è che sia io sia Johann non ci siamo fatti nulla. Ora è tempo di pensare a questa prova, nella quale voglio far bene da subito. So che le Ducati qui sono competitive, sarà una sfida partendo da una buona prestagione per noi su questa pista. Adesso comunque è tutto diverso, le Ducati sono ad un livello più alto e spero che noi saremo in grado di lottare per la vittoria”.

1

Michelin presenta: Sepang 2017

Moto di Borgo Panigale attese e favorite quindi. In questo GP rientra Jorge Lorenzo e riflettori puntati su Andrea Dovizioso. Il forlivese è uno dei piloti più di successo su questa pista, ha vinto i GP del 2016 e del 2017 e centrato il suo primo podio di classe regina, alla fine di una gara spettacolare. Era il 2008.

Sepang 2008 - MotoGP Full Race

“Ho dei bellissimi ricordi di quella prova e di un finale tiratissimo”. Sono le parole di Desmo Dovi, “Il mio obiettivo è provare a vincere nuovamente dopo l’anno scorso, sicuramente possiamo essere competitivi”. Dovizioso resta in lotta per il secondo posto della classifica generale, al terzo c’è Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP). “La lotta per il secondo posto in campionato sta diventando sempre più interessante e Rossi è sempre molto vicino, anche se in Australia ho guadagnato qualche punto. Quindi dobbiamo rimanere concentrati perché questa è una pista dove lui è sempre andato molto forte”.

Se Rossi non ha particolarmente brillato a Phillip Island, quella australiana è stata la grande domenica di Maverick Viñales, suo compagno di box. Lo spagnolo ha spezzato la maledizione che durava da 25 GP di una M1 mai sul gradino più alto del podio e adesso è pronto per ripetersi rompendo un’altra striscia negativa: Yamaha non vince da otto stagioni in Malesia. “Arrivo qui con la mente sgombera e positiva”, dice Viñales. “Mi sento competitivo e voglio far bene. La mia grande opportunità ora è finire la stagione nel migliore dei modi partendo proprio da questo GP”.

Segui il Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix, vivilo con il VideoPass! La classe regina scenderà in pista per le prime libere alle 3:55 italiane.
Non puoi vedere la gara? Attiva la modalità No Spoiler e guarda il meglio dalla pista senza anticipazioni.
Ti senti un vero specialista del MotoGP™? Vuoi vincere esclusivi premi? Gioca alla MotoGP™ League, indovina l’ordine di arrivo della gara e avrai fantastici regali!

Consigliati