Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
18 giorni fa
By motogp.com

Campione sul trono leggero

Martin fa sua la corona della Moto3™ con la vittoria malese. Bezzecchi quinto e battuto. Il duo Leopard Racing a podio

A Sepang, Jorge Martin vince la sua settima gara stagionale e fa suo il titolo iridato della categoria cadetta con una gara di anticipo. Tutto perfetto per il pilota del team Del Conca Gresini Moto3 che succede sul trono della classe dopo Joan Mir. Da subito, occhi puntati sulla lotta iridata. Marco Bezzecchi (Redox PruestelGP), secondo in classifica generale, termina come quinto e vede sfumare le speranze iridate. La delusione è grande. I due si ritroveranno a lottare in Moto2™ nel 2019. Sul podio doppietta Leopard Racing mentre Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3), con la vittoria del collega di box, è fuori dalla lotta per il titolo.

Support for this video player will be discontinued soon.

#Mart1nator, arriva al titolo

Martin parte dalla pole, subisce l’attacco del rivale iridato e perde posizioni. Ma torna davanti e a otto giri dal termine battaglia con l’avversario fino ai giri finali. A meno quattro tornate dal termine prende qualche metro di vantaggio e cerca l’allungo. Vince con un vantaggio di 3,5s sugli inseguitori,

Ma Bezzecchi parte forte e alla curva 1 ha la meglio sull’iberico. Detta il passo, perde posizioni ma caparbiamente torna a fare il ritmo difendendosi dagli inseguitori. Con la fuga del rivale, il pilota VR46 Academy deve restare agganciato alla quarta posizione, minimo, per tenere aperta la corsa iridata. Non ci riesce ed è risucchiato dal gruppo che lotta per le ultime posizioni del podio. Sarà quinto e 11 punti cancellano il sogno.

Protagonista della lotta per la vittoria, Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) che si mette in testa alla corsa e prova ad andare via a meno tredici dalla bandiera a scacchi. Resta in lizza per le posizioni che contano e sul finale subisce il ritorno di Enea Bastianini, collega di box. È doppietta Leopard, il toscano è al quarto podio stagionale mentre il romagnolo arriva a 24 finiture nobili, è record della classe.

Quarto Albert Arenas (Angel Nieto Team) mentre Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini Moto3) è sesto. A meno venti punti dal collega di scuderia la sua gara è una rimonta dalla tredicesima posizione ma non basta.

Dopo il podio di Phillip Island, Celestino Vietti Ramus (Sky Racing Team VR46) prova ad interpretare una gara in attacco. Arriva al terzo posto ma va a terra alla curva nove nel corso del terzo giro.

L’ordine di arrivo e la nuova classifica iridata sono consultabili qui.

Prossimo appuntamento in calendario il Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana, al via dal 18 novembre. Non perdere il Gran Finale di stagione! Segui tutte le sessione LIVE e OnDemand con il VideoPass.

Consigliati