Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
2 giorni fa
By motogp.com

Marquez – Lorenzo, è il duello del 2019

Il campione in carica e il penta iridato divideranno il box. Diversi ma simili, sarà il team perfetto o prevarrà la rivalità?

È una delle sfide che animeranno il Campionato del Mondo MotoGP™ 2019, Marc Marquez e Jorge Lorenzo divideranno il box Repsol Honda a partire di test che aprono ufficialmente il nuovo anno: quelli di Valencia successivi al GP.

Il maiorchino approda in HRC dopo due campionati con Ducati nei quali ha convinto solo alla fine, per poi chiudere la stagione con una difficile esperienza segnata da incidenti ed infortuni. Ma prima di questo, Lorenzo era lì a lottare duellando anche con il futuro collega e dichiarato rivale Marc Marquez.

1

Marquez + Lorenzo, si può? Schwantz commenta

Rivali in passato ricordando il 2013 e il 2014, stagioni dell’astro nascente Marquez contro il campione affermato Lorenzo; duelli nel presente pensando all’emozionate sfida al Red Bull Ring.

Lorenzo con Honda, i retroscena

Una RC213V per due o due prototipi diversi per due piloti dallo stile di guida opposto? Anche se Lorenzo in questi due anni di Ducati ha dimostrato di saper cambiare in modo vincente approccio al tracciato, è vero anche che lui e Marquez restano interpreti completamente diversi della stessa disciplina. Honda sarà in grado di fornire, qualora ce ne fosse bisogno, due moto adatte alle particolarità di tutti e due? In HRC assicurano di sì, come è intenzione palese l’uguaglianza di trattamento tra il pupillo Marquez e il grande colpo di mercato Lorenzo.

Puig parla di Pedrosa, Lorenzo e del futuro di HRC

Un altro punto interrogativo è capire quanto tempo ci impiegherà Lorenzo per adattarsi alla Honda. Dato per scontato che riuscirà in questo obiettivo, come dimostrato nel secondo anno da ducatista, il maiorchino che segue curiosamente in questa sua parte di carriera la strada di Casey Stoner riuscirà a capire da subito il prototipo per altro simile come motore (a V) a quello guidato in due stagioni?

Alberto Puig, team manager Repsol Honda, è conscio del fato che non sarà facile gestire due pluri-campioni (insieme fanno 12 titoli, ndr) e personalità forti: “A priori, una squadra coi piloti più forti è la cosa migliore, se non vince uno, lo fa l’altro. Di sicuro ci sarà tensione, ma senza tensione non si vince”.

Marquez – Lorenzo, rivali nel box. È una delle sfide del MotoGP™ 2019. Segui tutta l’azione in pista con il VideoPass!