Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
7 giorni fa
By motogp.com

Libere in Qatar: Marquez al comando, con fatica

Incertezza e lotta nel venerdì a Losail. Il campione del mondo fa il passo ma... le Yamaha vanno forte e le Ducati tutte presenti

La classe regina vive le prime libere del 2019 e a fare il passo nella FP2 in Qatar è Marc Marquez (Repsol Honda) con il tempo di 1:53.380s, nuovo record della pista.

Grande battaglia, da subito, quando tutti mettono la gomma morbida al posteriore. Secondo e terzo sono Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e Jack Miller (Alma Pramac Racing) con un ritardo di 0,4 e 0,5 secondi.

Support for this video player will be discontinued soon.

Marquez: “Vediamo se possiamo mantenere lo stesso livello”

Il numero 12 Yamaha sembra molto competitivo e, in questa seconda sessione in notturna, è l’opposto del collega di box Valentino Rossi. Il Dottore non riesce a trovare la via della top 10 e rimanda l’attacco alle prime posizioni, dopo il primato in FP1, alle terze libere.

Support for this video player will be discontinued soon.

FP1 MotoGP™ a Losail

Le Ducati ufficiali restano nelle posizioni di testa. Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati Team) mette a referto il quarto miglior tempo davanti all’ottimo Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT). Sesto crono per Andrea Dovizioso che prova in varie occasioni a prendere il comando e resta lontano dalla vetta di circa 0,7s.

Quando mancano poco più di venti minuti alla bandiera a scacchi, Franco Morbidelli è vittima di una caduta alla curva 1. Nulla di preoccupante per il pilota Petronas Yamaha SRT, la cui moto però riporterà gravi danni. Il numero 21 torna in pista e sigla il settimo miglior crono.

A meno tredici minuti dalla fine prende prepotentemente la vetta della tabella tempi Joan Mir. Il rookie, campione del mondo Moto3™, portacolori del Team Suzuki Ecstar domina temporaneamente la sessione prima di essere scalzato dal tempo di Miller. Fa bene anche il suo più esperto collega di box, Alex Rins che centra un sicuro e temporaneo ingresso in Q2 con l’ottavo tempo, decimo per Mir dietro Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini).

Undicesimo Jorge Lorenzo (Repsol Honda) che cerca le migliori sensazioni sulla RC213V.

Fatica l’altro pilota di Noale, Andrea Iannone, fuori dalla top15. Vi entra senza brillare Francesco Bagnaia (Alma Pramac Racing), autore del quattordicesimo crono.

La top 10:

1. Marc Márquez - (Repsol Honda Team) – 1:53.380
2. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.474
3. Jack Miller - (Alma Pramac Racing) - +0.528
4. Danilo Petrucci - (Mission Winnow Ducati) - +0.673
5. Fabio Quartararo - (Petronas Yamaha SRT) - +0.774
6. Andrea Dovizioso - (Mission Winnow Ducati) - +0.876
7. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) - +0.895
8. Álex Rins - (Team Suzuki Ecstar) - +0.940
9. Aleix Espargaró - (Aprilia Racing Team Gresini) - +0.987
10. Álex Rins - (Team Suzuki Ecstar) - +1.022

Support for this video player will be discontinued soon.

Chi ha fatto il passo nelle prime libere in Qatar

Domani, sabato 9 marzo, giornata di qualifiche. Ma prima le ultime libere con la FP3 che inizierà alle 13:15 e la FP4 alle 17:20.

Continua a seguire il GP del Qatar LIVE o OnDemand. Vivi l’azione in pista con il VideoPass!