Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
4 giorni fa
By motogp.com

Balda – resistenza, vince in Qatar

Il pilota VR46 Academy si difende da un arrembante Luthi e fa sua la prima gara stagionale. Bastianini da top 10

La nuova Moto2™ spinta dal tre cilindri Triumph va in scena nel crepuscolo di Losail e il GP dell’esordio stagionale lo vince Lorenzo Baldassarri. Il pilota Flexbox HP 40 domina la gara dovendo difendersi, alla fine da un Tom Luthi (Dynavolt Intact GP), di ritorno in Moto2™, in grande forma. Terzo, l’ottimo e costantemente competitivo Marcel Schrotter, compagno di box dello svizzero.

Il Balda parte dalla terza casella dopo della belle qualifiche, si mette subito al comando. Prova a fare il vuoto nel corso con il passare dei giri ma a meno dieci dalla fine gli avversari recuperano strada. A meno tre giri dalla fine Baldassarri torna a recuperar terreno. Luthi gli resta attaccato e il numero 7 deve fargli gli straordinari per chiudere tutte le porte nell’ultimo giro dalla curva 10 in poi. Sulla retta finale, l’arrivo è al fotofinish e Baldassarri ha la meglio per 0,026s.

All’inseguimento delle posizioni che contano Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS) e Tom Luthi, appunto. Lo svizzero, ex MotoGP™ e veterano della classe, mette a referto una serie di passaggi molto veloci arrivando in scia del trio di testa. In due battute ha la meglio su Remy Gardner (ONEXOX TKKR SAG Team) per poi mettere nel mirino il collega di team Schrotter lo supera e si lancia all’inseguimento del battistrada. È più veloce ma ha la peggio sotto la bandiera a scacchi.

Ad inizio gara, Baldassarri è marcato stretto da due protagonisti del GP fino ad ora, Xavi Vierge e Schrotter. Lo spagnolo del team EG 0,0 Marc VDS perderà posizioni e sarà decimo. Resta l’alfiere Dynavolt Intact GP che aveva fatto il passo in qualifica. Bello il duello con il collega di team Luthi al quale cede il passo per un terzo posto e un corposo distacco di 2,2s.

Gardner è quarto e Augusto Fernandez (Flexbox HP 40) chiude le prime cinque posizioni.

Luca Marini ha vissuto un fine settimana in crescendo. Ma partito dalla quarta casella, perde posizioni durate i primi passaggi. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 termina all’ottavo posto alle spalle di Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS) e davanti all’ottimo Enea Bastianini.

Il numero 33 del team Italtrans Racing ha il passo da top 5 e chiude poco dentro le prime dieci posizioni. Un gande esordio per l’ex Moto3™. Lotta interessante anche tra altri due esordienti: Jorge Martin, Fabio Di Giannantonio con il romano della formazione +Ego Speed Up che fa meglio e termina all’undicesima piazza con il campione del mondo Moto3™ quindicesimo.

È coinvolto in un incidente alla prima curva Nicolò Bulega (Sky Racing Team VR46). Nella scivolata vanno nella ghiaia anche Jorge Navarro (+Ego Speed Up Racing) e Iker Lecuona (American Racing KTM). Nelle fasi iniziali scivola anche Marco Bezzecchi (Red Bull KTM Tech3), il protagonista della Moto3™ 2018 riprende la via della pista come fanalino di coda.

La top 10:

1. Lorenzo Baldassarri (FlexBox HP40)
2. Tom Lüthi - (Dynavolt Intact GP) - +0.026
3. Marcel Schrötter (Dynavolt Intact GP) - +2.123
4. Remy Gardner - (ONEXOX TKKR SAG Team) - +2.125
5. Augusto Fernández (FlexBox HP40)- +2.305
6. Sam Lowes - (Federal Oil Gresini Moto2) - +3.334
7. Álex Márquez - (EG 0,0 Marc VDS) - +5.018
8. Luca Marini - (Sky Racing Team VR46) - +7.336
9. Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) - +12.949
10. Xavi Vierge - (EG 0,0 Marc VDS) - +13.865

Support for this video player will be discontinued soon.

GP a Losail, gara Moto2™

Qui l’ordine di arrivo.

Prossimo appuntamento il GP in Argentina al via dal 29 marzo. Resta su motogp.com e vivi la tua passione LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati