Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Masia e Arbolino, per la prima volta dove conta

Prima vittoria per lo spagnolo, primo podio per Arbolino. Antonelli quarto, Dalla Porta paga il gioco rovente

Il GP d’Argentina si chiude con la vittoria di Jaume Masia (Bester Capital Dubai) che corona un GP quasi perfetto, segnato dalla pole e anche da una caduta nel Warm Up. Il miglior rookie del 2018 raccoglie il primo successo in carriera dopo una gara condotta con maestria.

Masia impenna al via, resta attaccato ai primi e va al comando. Perde contatto con la vetta ma nelle fasi calde della corsa riemerge per giocarsi tutto in una lotta a quattro. Vince con 0,108s sui rivali.

È il GP della prima volta anche per Tony Arbolino. Il portacolori VNE Snipers inizia la sua corsa dalla prima fila. Perde molte perde posizioni durante il primo passaggio ma recupera e ha il merito di lottare fino a salire per la prima volte sul podio. Davanti a lui Darrin Binder (CIP Green Power). Gara non facile invece per Aron Canet (Sterilgarda Max Racing Team) che, nonostante la prima fila, chiude come dodicesimo dietro Andrea Migno (Bester Capital Dubai).

Support for this video player will be discontinued soon.

L'Arbolino da vittoria

Avvio positivo di Niccoló Antonelli (Sic58 Squadra Corse) che nelle prime tornate è protagonista di un duello proprio con Canet. A sedici giri dalla fine è costretto a perdere posizioni a causa di un attacco di Gabriel Rodrigo e scende (Kömmerling Gresini Moto3). Per il romagnolo un ottimo quarto mentre per il pilota di casa la sesta piazza.

Support for this video player will be discontinued soon.

Masia, Binder e Arbolino. I commenti

Nelle fasi finali si complica la corsa di Lorenzo Dalla Porta. Partito dalla quarta casella, l’alfiere Leopard Racing resta con i primi e a meno quattro passaggi dalla fine si mette al comando. Ottima tattica del secondo in classifica iridata che è molto efficace nelle fasi decisive della gara ma è costretto ad andare largo a causa di un contatto con un altro pilota. Sarà settimo davanti a Dennis Foggia.

Proprio il pilota dello Sky Racing Team, partito dalla 22esima piazza, recupera e si mette al comando della corsa quando mancano otto passaggi alla fine. Perde posizioni ma raddrizza un fine settimana che poteva essere molto peggio.

Romano Fenati (VNE Snipers) non raccoglie il massimo dalla partenza dalla terza linea ed è sedicesimo.

Resta al comando della classifica iridata Kaito Toba (Honda Team Asia), protagonista di un avvio difficile e viene coinvolto in un incidente. Il nipponico è decimo. Secondo in campionato Dalla Porta, terzo Masia. 

Support for this video player will be discontinued soon.

La gara Moto3™ in Argentina

La top 10:

1. Jaume Masia (Bester Capital Dubai)
2. Darryn Binder (CIP Green Power) + 0.108
3. Tony Arbolino (VNE Snipers) + 0.295
4. Niccolo Antonelli (SIC58 Squadra Corse) + 0.386
5. Ayumu Sasaki (Petronas Sprinta Racing) + 0.519
6. Gabriel Rodrigo (Kömmerling Gresini Moto3) + 0.550
7. Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) + 0.588
8. Dennis Foggia (SKY Racing Team VR46) + 0.671
9. Marcos Ramirez (Leopard Racing) + 0.792
10. Kaito Toba (Honda Team Asia) + 1.280

I tempi, la classifica e l’ordine di arrivo sono consultabili qui.

Prossimo appuntamento in calendario, il Red Bull Grand Prix of The Americas dal 12 al 14 aprile. Resta su motogp.com e vivi la tua passione LIVE e OnDemand con il VideoPass!