Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

Dovizioso, una vittoria per tenere la corsa aperta

Il Mugello come palcoscenico di una grande domenica Ducati. Rossi ancora una volta eroe in patria? Chi fermerà Marquez?

Quello che è andato in scena a Le Mans è stato un grande spettacolo della classe regina. La vittoria del GP è stata di Marc Marquez (Repsol Honda) che ha aggiunto un’altra stella, la terza stagionale, al suo primato in classifica iridata. Ma 25 punti non servono al pilota Honda per fare il vuoto in campionato e la corsa è accesa più che mai.

Se il trecentesimo successo di una moto alata è stato nitido e il numero 93 ha dimostrato una netta superiorità in pista, questo non ci dice la classifica generale. Marquez ha degli avversari agguerriti e pronti alla lotta, a partire dai piloti del Ducati Team.

Andrea Dovizioso è secondo in campionato a otto punti di distacco. Fino ad ora Desmo Dovi ha dimostrato un passo da primato difendendosi nei GP in salita, raccogliendo il massimo in ogni occasione e sbagliando poco o nulla. Al Mugello è ora di attaccare.

La forza del team di Borgo Panigale sta nella squadra: in Francia, Danilo Petrucci è salito sul podio senza commettere errori nel duello con Dovizioso, che sia lui a brillare nel GP casalingo dove l’anno salì sul podio? Nella passata stagione vinse Lorenzo, allora ducatista. L’oggi pilota Honda potrà trovare la grande prestazione su una pista dove ha vinto cinque volte? È un’altra grande sfida tutta da seguire al Mugello.

Dopo una prova francese non facile, Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) ha perso la seconda posizione in campionato. Ora è terzo, ma lui e Suzuki sono la confermata quarta forza del campionato. Tutto questo senza dimenticare Valentino Rossi. Il Dottore ha sfiorato il podio a Le Mans, è quarto in campionato, ma la magia del Mugello potrebbe trasformare Valentino nel vincitore di un GP dove è l’assoluto protagonista sin dalla prima uscita dal box.

Attesi in questo fine settimana anche gli altri italiani della MotoGP™: Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) si è dimostrato pronto per il podio, le sensazioni sulla M1 sono quasi perfette, e perché no, anche lui potrebbe essere nella festa domenica. Francesco Bagnaia (Pramac Racing) è alla ricerca del bel GP mentre Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini) vuole gettarsi alle spalle le difficoltà di inizio stagione portando la RS-GP in prossimità delle prime posizioni.

Non perdere il Gran Premio d'Italia Oakley, al via dal 31 maggio. Segui il grande spettacolo del MotoGP™, LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati