Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Rossi ottimista: “Silverstone, pista amica della Yamaha”

Il Dottore si prepara alla sfida inglese, un circuito dove lui e la R1 vantano ricordi positivi

Nel Regno Unito il meteo sarà una variabile determinante. Lo scorso anno infatti non ha permesso di disputare le gare a causa della pioggia torrenziale. Ora i piloti si preparano alla sfida del GoPro British Grand Prix in programma a Silverstone questo fine settimana.

Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) è pronto a recuperare terreno in uno dei suoi Gran Premi preferiti: “Amo Silverstone, è una delle mie cinque piste preferite. Mi piace molto perché è un circuito vecchio stile”. Nel 2017, il pesarese aveva ottenuto il terzo posto a meno di otto decimi di distacco dal vincitore, Andrea Dovizioso (Ducati Team) e a circa mezzo secondo dal suo compagno di squadra, Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP).

Pur arrivando in Inghilterra come miglior pilota Yamaha nella classifica generale, il Dottore non potrà permettersi di abbassare al guardia visto che non si tratta di una pista che permette grandi margini d’errore: “È molto lunga e tecnica; fare il giro veloce non è semplice perché ogni tornata è come intraprendere un viaggio. Quando riesci ad andare veloce è un vero piacere guidare qui. Ho dei ricordi bellissimi su questa pista ma tutto dipende dal tempo”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dovi, “Uno di quelli veri”, Parola di Vale

Il meteo inglese è noto per essere variabile ed imprevedibile ma, in ogni caso, si è dimostrato essere determinante nello svolgimento delle gare: “Guidare a Silverstone con delle condizioni meteorologiche complesse è pericoloso perché è un circuito veloce, per questo speriamo di trovare delle condizioni simili a quelle del 2017. Per essere veloci qui hai bisogno di avere buone sensazioni con la moto e stabilità”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi e Viñales, come è la nuova M1?

L’unica cosa che può fare Rossi è trovare il miglior assetto possibile adattandolo alla sua moto per poter così ottenere punti preziosi nella classifica generale: “Ci sono molte curve veloci e lunghe quindi possiamo dire che sia una pista dove la Yamaha può essere molto competitiva. Speriamo che ci sia bel tempo perché l'anno scorso è stato un incubo e mi auguro che quest'anno sia un buon fine settimana anche per i fan”.

Prossimo evento in calendario, il GoPro British Grand Prix, al via dal 23 di agosto. Seguilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!