Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
17 giorni fa
By motogp.com

Test di Misano: il primo giorno è di Quartararo

Il rookie è velocissimo nelle prove adriatiche, secondo Morbidelli davanti a Marquez. Poi le M1 ufficiali

Il primo giorno di test a Misano si chiude con il primato di Fabio Quartararo: 1:32.996s per il pilota Petronas Yamaha SRT che già aveva dominato la tabella crono prima della pausa. Il rookie rivelazione è seguito a 0,02s dal collega di box Franco Morbidelli. Poi Marc Marquez (Repsol Honda) e le M1 del team Monster Energy Yamaha MotoGP con Maverick Viñales che fa meglio di Valentino Rossi.

Grande lavoro per il team Yamaha ufficiale che porta in pista alcune interessanti novità in vista della prossima stagione. Si prova anche la seconda versione del motore 2020 ma anche per chiudere al meglio il campionato attuale.

Support for this video player will be discontinued soon.

Lorenzo: “Sento molto dolore”

Torna in pista Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) dopo il lungo digiuno a causa dell’infortunio; con lui il collega di marca e vincitore del recente GP inglese, Alex Rins. I due piloti della scuderia di Hamamatsu provano alcune nuove parti, come un nuovo forcellone e effettuano un piano di lavoro con l’elettronica.

Un ritorno anche per Andrea Dovizioso, vittima dell’incidente a Silverstone. Acciaccato ma dichiarato atto alla guida il numero 4 del Ducati Team divide la pista con il collega di team Danilo Petrucci e il collaudatore Michele Pirro. Il team di Borgo Panigale lavorerà su piccoli particolari. In tabella tempi è proprio il tester di San Giovanni Rotondo ad essere il miglior ducatista.

Con il terzo tempo, Marquez è subito competitivo in vista della gara tra due settimane. Il leader della categoria punterà ad esserlo anche la prossima stagione e in questi test lavora su quattro moto, spalla a spalla con il collaudatore Stefan Bradl. Non il miglior primo giorno invece per Jorge Lorenzo. Reduce da un GP difficile a Silverstone, posto infortunio, il pilota Honda lascerà anzitempo la pista.

Torna in azione Dani Pedrosa. La Leggenda MotoGP™ veste i colori del team Red Bull KTM Factory Racing e lavora per rendere la RC16 ancora più competitiva. Ma per il team ufficiale austriaco il giovedì adriatico si chiude con notevoli passi in avanti in termini di crono con Pol Espargaro che marca il sesto miglior tempo e Johann Zarco, poco distante in ottava posizione.

Qui i tempi della giornata.

Top 10:
1. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) – 1:32.996
2. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.023
3. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.226
4. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.251
5. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.300
6. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.592
7. Michele Pirro (Ducati Team) + 0.654
8. Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.694
9. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) + 0.767
10. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) + 0.781

Domani, venerdì 30 agosto, la seconda ed ultima giornata di prove. Seguile con il Live Timing.

Prossimo appuntamento il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, al via dal 13 di settembre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati