Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
27 giorni fa
By motogp.com

Binder vince ad Aragon, cade Fernandez

Il sudafricano vince la seconda gara dell’anno davanti a Navarro e Marquez che aumenta il vantaggio in classifica

Tre nazionalità e tre costruttori diversi salgono sul podio della Moto2™. Per il secondo anno consecutivo Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) sale sul gradino più alto del podio dopo aver fatto una buona partenza dalla terza posizione, lo seguono Jorge Navarro (HDR Heidrun Speed Up) e Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS).

Al primo giro, Binder va subito in vantaggio, Luca Marini (SKY Racing Team VR46) parte bene e si prende la seconda posizione dopo lo spegnimento dei semafori. Il colpo di scena arriva alla curva 9 quando Augusto Fernandez (FLEXBOX HP 40) perde l’anteriore e finisce a terra. Lo spagnolo riparte, fa il possibile ma termina la corsa in 22esima posizione senza ottenere nessun punto.

Alla fine della prima tornata il sudafricano aveva già oltre mezzo secondo di distacco da Marini e Marquez con Tom Lüthi (Dynavolt Intact GP) e Navarro in lotta per la quinta piazza mentre Sam Lowes (Federal Oil Gresini Moto2) si avvicinava sempre di più al gruppo dei primi cinque.

Con Marquez e Marini impegnati nella bagarre, Binder ne approfitta per aumentare il suo vantaggio distaccandosi di un secondo al termine del primo giro. Alla stessa tornata c’è stato un leggero contatto tra il pesarese e lo spagnolo alla curva 5.

Al 12° giro, il leader della classifica generale passa Marini alla curva 1. Due passaggi dopo l'italiano mantiene la posizione ma il catalano risponde con una mossa audace andando all’interno alla curva 4. Visto il vantaggio e il consumo degli pneumatici, Binder inizia a ridurre il ritmo e i due secondi di vantaggio diventano presto uno e mezzo.

A tre giri dalla fine, Navarro colpisce Marquez alla curva 1 e le posizioni restano invariate fino al traguardo seppur Marini abbia provato a fino alla fine ad assicurarsi un posto sul podio.

Quella di Aragon è la seconda vittoria della stagione per il sudafricano e il quinto podio dell’anno passando così in quarta posizione nella classifica di campionato. A migliorare la propria situazione in ambito iridato è anche Marquez che, pur chiudendo il podio, resta al comando della classifica generale con 213 punti, a cambiare è il suo principale rivale visto che Navarro passa in seconda posizione a 175 lunghezze mentre Augusto Fernandez (FLEXBOX HP 40) è terzo a 171

Marini chiude col quarto posto ed è il migliore degli italiani, il suo compagno di squadra Nicolo Bulega (SKY Racing Team VR46) è 12° alle spalle di Fabio Di Giannantonio (HDR Heidrun Speed Up), mentre Xavi Vierge (EG 0,0 Marc VDS) chiude la top 10.

Chiudono la zona punti due azzurri: Stefano Manzi (MV Agusta Temporary Forward) in 14esima piazza seguito da Lorenzo Baldassarri (FLEXBOX HP 40). 

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Prossimo appuntamento il PTT Thailand Grand Prix, al via dal 04 al 06 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati