Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
29 giorni fa
By motogp.com

Dovi: “Sapevo di avere un buon ritmo”

Sbaglia la qualifica ma fa centro in gara. Il romagnolo non si arrende mai e regala un altro podio alla Ducati

Persino il suo principale rivale, Marc Marquez (Repsol Honda Team) lo riconosce: Andrea Dovizioso (Ducati Team) è uno che non molla mai, anche quando sembra che tutto è perduto lui continua a lavorare, anzi, è proprio nei momenti di difficoltà che da il massimo. Come ha fatto al Gran Premio Michelin® de Aragon dove conquista un podio facendo una fantastica rimonta.

Support for this video player will be discontinued soon.

Dovi: "Consistenza, il segreto per prendere Viñales"

Durante le qualifiche ha fatto un errore, lui stesso ha ammesso aggiungendo che, pur partendo dalla decima casella, la top 3 era un risultato possibile. E così è stato: “Tornare sul podio era molto importante dopo le gare di Silverstone e Misano – spiega Dovi - Oggi sono molto contento, soprattutto per il modo in cui abbiamo ottenuto questo secondo posto”.

Scatta dalla quarta fila, la partenza non è delle migliori, i piloti che lo precedono non gli permettono di scappare ma il forlivese sceglie la mescola giusta per affrontare una gara d’attactto: “Partivo dalla decima posizione per un errore che ho commesso durante la qualifica però, nonostante questo, sapevo di avere un buon ritmo e abbiamo deciso di montare la gomma morbida al posteriore. In gara sono stato costante fino alla fine conservando gli pneumatici e ho potuto rimontare e superare Miller e Viñales nel finale”.

Support for this video player will be discontinued soon.

Il riassunto di Aragon: evasione e vittoria di Marquez

Andando più nel dettaglio, Dovizioso spiega com’è nata la scelta delle gomme: “La temperatura è cambiata molto rispetto a ieri (sabato n.d.r.), la gomma morbida si è dimostrata essere la scelta giusta”. Il romagnolo è secondo in classifica generale a 98 punti da Marquez, e a 46 di vantaggio su Alex Rins (Team SUZUKI ECSTAR), ci sono altri sei GP prima della fine della stagione e il secondo posto di Aragon è il modo migliore di concludere la parte europea dell’anno prima di volare in Thailandia: “Questo risutalto è importante per noi, per il campionato. Avevamo bisogno di un piazzamento così, siamo secondi in classifica ma nelle ultime due gare abbiamo avuto problemi”.

Infatti DesmoDovi non ha avuto vita facile per salire sul podio, anche il so comagno di marca Jack Miller (Pramac Racing) voleva finire la gara al parco chiuso. Dovi non ci stà e supera l’australiano e passa in seconda posizione con una manovra chirurgica su Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) poi superato anche da Miller.

Prossimo appuntamento il PTT Thailand Grand Prix, al via dal 04 al 06 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati