Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
15 giorni fa
By motogp.com

Viñales è il più veloce della FP1, Marquez cade

Il leader della classifica viene portato all'ospedale di Buriram. Quartararo è secondo, quarto Dovi, seguito da Miller e Rossi

Com’era prevedibile la temperatura atmosferica non scende sotto i 30°, le nuvole coprono il cielo e il rischio pioggia è da tenere in considerazione. I piloti scendono in pista per la prima sessione di libere al termine della quale troviamo quattro Ducati nelle prime dieci posizioni ma al comando ci sono due Yamaha, quella di Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) seguiti da Marc Marquez (Repsol Honda Team) protagonista di un highside alla curva 7, la più veloce del circuito, quando mancano cinque minuti dalla fine dove all'inizio della sessione anche Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) cade nello stesso punto ma senza conseguenze.

La moto dello spagnolo si è distrutta e il pilota si vede in difficoltà a lasciare la pista e viene subito accompagnato al centro medico e poi trasferito all'ospedale di Buriram per sottoporto ad un controllo più accurato vista la forza con cui è finito a terra. Ulteriori aggiornamenti verranno forniti nel corso della giornata. In questo fine settimana lo spagnolo avrebbe avuto la prima possibilità di aggiudicarsi i ltitolo mondiale ottenendo due punti in più rispetto al suo principale rivale nella corsa per il titolo.

Support for this video player will be discontinued soon.

Marquez, il più grande highside dell'anno

Registra il quarto crono Andrea Dovizioso (Ducati Team) a due decimi dalla vetta, lo segue il compagno di marca Jack Miller (Pramac Racing) ripetendo così l’ordine d’arrivo all’ultimo GP ad Aragon. Sesto tempo per Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) che durante la conferenza stampa annuncia l’arrivo di un nuovo capotecnico nel 2020.

Apre la terza fila virtuale Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) desideroso di ottenere un buon risultato per riscattarsi dallo zero centrato al MotorLand a causa di un contatto con Alex Rins (Team SUZUKI ECSTAR) 11° in questa sessione. Il suo compagno di squadra, Joan Mir (Team SUZUKI ECSTAR) è nono in mezzo alle Ducati di Danilo Petrucci (Ducati Team) e a quello di Pecco Bagnaia (Pramac Racing) a chiudere la top 10.

Torna in pista dopo l’operazione al polso Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) autore di un salvataggio speccatolare e termina la FP1 col 13° tempo preceduto dal fratello Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini).

I primi dieci classificati:

Support for this video player will be discontinued soon.

Che salvataggio Pol Espargaro!

1. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) 1’30.979
2. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) +0.191
3. Marc Marquez (Repsol Honda Team) +0.208
4. Andrea Dovizioso (Ducati Team) +0.226
5. Jack Miller (Pramac Racing) +0.248
6. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) +0.503
7. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) +0.590
8. Danilo Petrucci (Ducati Team) +0.614
9. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) +0.774
10. Francesco Bagnaia (Pramac Racing) +0.820

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Prossimo appuntamento il PTT Thailand Grand Prix, al via dal 04 al 06 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!