Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
26 giorni fa
By motogp.com

Viñales è il leader della prima giornata

Lo spagnolo detta il passo nel corso del venerdì a Phillip Island. Lo seguono Dovi e Crutchlow. Cinque costruttori nella top 10

Il secondo turno di libere si svolge con la pista asciutta e un timido sole sulla pista australiana. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) è primatista assoluto dopo aver concluso 24 giri e il miglior crono da 1’28”824 gli permette di piazzarsi al comando della classifica dei tempi. Fanno un importante salto avanti Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL) rispettivamente secondo e terzo.

Danilo Petrucci (Ducati Team) è quarto seguito dalla Ducati del padrone di casa, Jack Miller (Pramac Racing) a mezzo secondo dallo spagnolo della Yamaha, sesto tempo per Marc Marquez (Repsol Honda Team).

Support for this video player will be discontinued soon.

“Posso guidare ma non rischio”

Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) si prepara al 400° GP concludendo la prima giornata col settimo crono a poco più di mezzo secondo dal compagno di squadra. Ottavo tempo per Alex Rins (Team SUZUKI ECSTAR) impegnato a raggiungere Viñales per difendere il terzo posto in classifica generale. Nona piazza per Franco Morbidelli unico pilota del Petronas Yamaha SRT in pista in pista visto che Fabio Quartararo ha scelto di saltare la FP2 dopo l’high side fatto al termine della prima sessione della giornata. I medici hanno dichiarato idoneo il francese ma il rookie del 2019 e la squadra hanno deciso di tornare in pista sabato mattina.

Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) piazza la sua Aprilia in decima posizione a meno di un secondo dal tempo di riferimento della giornata. La buona notizia è vedere che Andrea Iannone non è poi così lontano, 13° ad un secondo e tre decimi dallo spagnolo della Yamaha.

Support for this video player will be discontinued soon.

Chi ha dettato il ritmo nella prima giornata in Australia?

Joan Mir (Team SUZUKI ECSTAR) è 11° davanti alla Ducati di Karel Abraham (Reale Avintia Racing). L’altra Desmosedici che troviamo osservando la classifica dei tempi è quella di Pecco Bagnaia (Pramac Racing) in 14° posizione. Il piemontese è caduto alla curva 2 al termine della FP2.

Conclude col 15° crono Johann Zarco (LCR Honda IDEMITSU) che al suo debutto sulla Honda chiude a un secondo e sei da Viñales. Il francese precede il pilota della squadra ufficiale, Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team).

Support for this video player will be discontinued soon.

Il duello del ‘Dream Team’ a Phillip Island

Anche Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing è caduto durante la sessione pomeridiana alla curva 8 senza però riportare conseguenze. Lo spagnolo piazza la prima KTM, lo segue il compagno di squadra Mika Kallio mentre i due piloti del Red Bull KTM Factory Racing di Hafizh Syahrin e di Miguel Oliveira sono rispettivamente in 19° e 20° piazza davanti a Tito Rabat (Reale Avintia Racing) che chiude la classifica.

I primi dieci classificati:

1. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) – 1:28.824
2. Andrea Dovizioso (Ducati Team) + 0.496
3. Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) + 0.501
4. Danilo Petrucci (Ducati Team) + 0.503
5. Jack Miller (Pramac Racing) + 0.520
6. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 0.597
7. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.612
8. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) + 0.648
9. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) + 0.894
10. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) + 0.967

Clicca qui per i risultati completi.

Prossimo appuntamento il Pramac Generac Australian Motorcycle Grand Prix, al via dal 25 al 27 ottobre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati