Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
24 giorni fa
By motogp.com

Bagnaia a Phillip Island forte come non mai

Il torinese manca il podio per 55 millesimi ottenendo il miglior piazzamento in gara nella sua stagione d’esordio in MotoGP™

A Phillip Island abbiamo ritrovato il Pecco Bagnaia (Pramac Racing) che eravamo soliti vedere in Moto2™. Un pilota agguerrito, grintoso che non molla, capace di rimonte spettacolari e di gare da togliere il fiato.

In Australia il piemontese manca il terzo posto per una manciata di millesimi a favore del suo compagno di squadra Jack Miller che celebra il primo piazzamento in top 3 davanti al suo pubblico di casa da quando corre in classe regina. 

Support for this video player will be discontinued soon.

I momenti migliori dei primi giri in Australia

I piloti della squadra guidata da Francesco Guidotti non potevano onorare in modo migliore il Pramac Generac Australian Motorcycle GP. L’australiano è terzo per la quarta volta in questa stagione mentre Pecco ottiene il miglior esito dell’anno piazzandosi a 14” dal vincitore, il minor distacco dal primo al traguardo nel 2019, un risultato che arriva partendo dalla 15° casella dello schieramento.

“Non posso essere deluso per essere arrivato a 55 millesimi dal podio - spiega il torinese al termine di una domenica sontuosa - Sono molto contento per questa gara. È stato il primo fine settimana solido dall’inizio alla fine”. 

Support for this video player will be discontinued soon.

Miller: “È quello che ho sempre voluto”

Nei test invernali Bagnaia è stato superbo ma ha faticato a dimostrare il suo talento nella prima parte di stagioneDopo la pausa estiva ha iniziato a catalizzare i risultati ed è proprio in Australia che raggiunge l’apice: “Abbiamo azzeccato la scelta delle gomme e abbiamo lavorato bene tutto il fine settimana. È un quarto posto che mi riempie di soddisfazione e credo che possa essere un passo importante. Andiamo in Malesia con tanta fiducia”.

Tra meno di una settimana, infatti, Bagnaia torna a Sepang la pista dove si è laureato campione del mondo in Moto2™ nel 2018 grazie al terzo posto in gara e dove ha esordito con la MotoGP™ in occasione dei test invernali l’anno scorso. 

Support for this video player will be discontinued soon.

Rivivi la MotoGP™ in Australia

Il risultato ottenuto a Phillip Island non può che riscattare Pecco dalle insicurezze tipiche degli esordienti nella categoria più competitiva del mondo delle due ruote. Certo, c’è ancora tanto lavoro da fare, ma quando si ottengono piazzamenti simili ogni sacrificio viene ripagato e la motivazione cresce in modo esponenziale. Il quarto posto firmato in Australia è arrivato grazie alle scelte giuste di set up e gomme ma soprattutto per un Pecco sempre più maturo e sicuro in sella alla Desmosedici. In quest'occasione a Bagnaia è mancato il podio per coronare un fine settimana perfetto e, se non dovesse arrivare nei prossimi due appuntamenti di questa stagione, non c’è dubbio che arriverà molto presto.

Prossimo appuntamento il Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix, al via dal 01 al 03 novembre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati