Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
19 giorni fa
By motogp.com

Quarta e Morbido, stelle in casa Petronas

I due piloti comandano la classifica dei tempi del venerdì a Sepang davanti a Dovi e alle due Yamaha ufficiali con cui affronteranno il 2020

La voglia di fare bene è ai vertici massimi per i portacolori del Petronas Yamaha SRT. Fabio Quartararo si mantiene al comando della classifica dei tempi registrando il miglior crono anche nella FP2, mentre Franco Morbidelli è quarto nel turno pomeridiano, a meno di un decimo dal compagno di squadra, ma mantiene la seconda posizione nella combinata confermandosi davanti ad Andrea Dovizioso (Ducati Team) che migliora i suoi riferimenti di tre decimi rispetto al mattino.

Il forlivese s’infila tra le Yamaha, lo segue Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), quarto grazie al crono della mattina. Lo spagnolo usa il secondo turno di libere per provare la differenza tra la gomma media e la gomma dura in vista della gara registrando il 13° crono. Quinto tempo per Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) che lima sei decimi dal suo miglior tempo della mattina registrando il terzo miglior crono al termine del secondo turno.

Sesto tempo a fine giornata per Marc Marquez (Repsol Honda Team) che precede il connazionale Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) e all’australiano Jack Miller (Pramac Racing) ottavo dopo avere concluso la FP2 in quinta posizione. Lo segue in entrambe le classifiche Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) impegnato a confermare i progressi dimostrati a Phillip Island.

Il quarto posto in Australia è il risultato che serviva a Pecco Bagnaia (Pramac Racing) per ricordarsi del suo grande potenziale. Il piemontese torna a Sepang, la pista dove un anno fa è diventato campione del mondo in Moto2™ e dove, in questa prima giornata di libere, registra l’11° tempo assoluto dopo un buon piazzamento in ottava posizione al termine del turno pomeridiano.

Chiude la top 10 della prima giornata in Malesia, Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL) mentre il suo nuovo compagno di squadra, Johann Zarco è 14° al suo secondo Gran Premio in sella alla Honda. Danilo Petrucci (Ducati Team) non è ancora al massimo della forma fisica dopo la caduta fatta a Phillip Island e fatica a girare sotto il muro dei due minuti chiudendo col 13° tempo provvisorio alle spalle di Joan Mir (Team Suzuki Ecstar).

Clicca qui per vedere i risultati completi.

Prossimo appuntamento il Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix, al via dal 01 al 03 novembre. Vivilo LIVE e OnDemand con il VideoPass!

Consigliati