Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
29 giorni fa
By motogp.com

#2020: l’anno del Dottore

Il prossimo campionato sarà la venticinquesima stagione di Rossi, ora come non mai alla caccia della decima corona

Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) ha vinto 115 Gran Premi, nove titoli mondiali in quattro categorie diverse ed è uno dei grandi nomi del MotoGP™ ma, anche un campione del suo calibro, ha dei sogni da realizzare. Uno è diventato realtà alla vigilia del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini: il Dottore è partito da Tavullia, suo paese d’origine, in sella alla sua M1 per raggiungere al Circuito di Misano, luogo del GP adriatico.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi realizza il suo sogno

Un altro sogno nel cassetto del pluricampione è quello di vincere il decimo titolo iridato. In Malesia si è battuto con Andrea Dovizioso (Ducati Team) per tutta la gara ma alla fine è stato il romagnolo a prendersi il terzo posto. Pur avendo terminato ai piedi del podio, il pesarese si è detto soddisfatto per il ritmo di gara; i problemi di eccessivo consumo della gomma posteriore, accusati in diverse GP nel corso di quest'anno, sembrano ridotti notevolmente a beneficio di una rinnovata competitività.

Support for this video player will be discontinued soon.

L’analisi di Rossi: Quartararo, la nuova M1 e il 2020

Nel 2020 ci saranno importanti novità a livello tecnico per il team ufficiale di Iwata: si lavorerà su una M1 più potente, caratteristica fondamentale per ridurre il gap di prestazioni con i rivali di Ducati e Honda. Quella in arrivo sarà la venticinquesima stagione di Rossi in MotoGP™ e sarà un’annata speciale. La grande novità nel box del Dottore si chiama David Muñoz, il nuovo capo tecnico che sostituirà Silvano Galbusera. L’ingegnare spagnolo ha lavorato diversi anni nello SKY Racing Team VR46 in Moto2™ e nel 2018 ha accompagnato Pecco Bagnaia verso la conquista del titolo nella classe intermedia.

Support for this video player will be discontinued soon.

David Muñoz, il nuovo capotecnico di Rossi

Dopo i primi due test ufficiali del 2020, svolti a Valencia e a Jerez, Rossi promuove le prime novità apportate alla M1 e la pausa invernale sarà utile per riorganizzare la squadra e preparare l’assalto alla corona iridata.

Support for this video player will be discontinued soon.

Rossi celebre la partenza numero 400!

40 anni che, il prossimo febbraio diventeranno 41, e l’intatta voglia di mettersi in gioco provandoci fino all’ultima sessione, fino all’ultima curva. Questo è Valentino, che dalla sua ha un’arma che nessun altro pilota può sfoderare: l’esperienza ventennale, alleato fondamentale per fargli battere corridori ben più giovani e arrembanti. Gli ingredienti ci sono tutti per pensare che il 2020 sia l’anno del Dottore.

Abbonati al VideoPass e vivi tutte le emozioni di una stagione imperdibile!

Consigliati