Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
6 ore fa
By motogp.com

#2020: L’anno dell’assalto di Marquez a Rossi?

Lo spagnolo cercherà di eguagliare Valentino conquistando il nono titolo mondiale. A volte l’impossibile diventa realtà, ma ce la farà?

Il tempo vola. Sono passati sei anni da quando Marc Marquez (Repsol Honda Team) ha vinto il primo titolo iridato in MotoGP™. Aveva 20 anni e stupì tutti gli appassionati scrivendo una stagione da sogno soprattutto per essere un esordiente. Con altri due titoli già incassati in 125cc e in Moto2™, i confronti sono nati spontanei: il nuovo giovane prodigio del motociclismo si stava facendo strada per raggiungere i grandi miti del Campionato.

Support for this video player will be discontinued soon.

Tieni il controllo della MotoGP™ col VideoPass!

Confermandosi anche nel 2014, anno in cui ha incatenando 10 vittorie consecutive nelle prime gare dell’anno confermando ciò che in molti presagivano e che altri temevano: Marquez era pronto ad iniziare un’era egemonica. La convulsa stagione 2015 è una piccola sbavatura nel suo palmares immacolato di successi e nel confronto con Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP). Col tempo la teoria ha guadagnato forza. All’orizzonte, il parallelo col Dottore ha preso sempre più forma. La sfida tra l’extraterrestre stava diventando terrena.

Con quattro titoli mondiali già in tasca, Marquez parte alla carica anche nel 2016 e, da allora, è stato semplicemente inarrestabile, concatenando altri quattro titoli che lo rendono otto volte campione del mondo. A soli 26 anni è già uno dei più grandi piloti della storia. Vista la grande forma con cui ha affrontato questa stagione, non c’è dubbio che nel 2020 proverà a confermarsi ancora una volta per fare un ulteriore passo avanti nella storia.

Support for this video player will be discontinued soon.

Chi saranno i principali rivali di Marquez nel 2020?

Ormai allenato a polverizzare i record, Marquez si prepara a fare un altro passo verso il pilota più titolato sullo schieramento trovandosi ad una sola corona di differenza da Rossi che, dal primo titolo vinto in 125cc nel 1997 ha sigillato altre otto stagioni all’apice della categoria. Dopo aver assaporato il successo con il titolo in 125cc nel 2010, Marc ha avuto bisogno di altre dieci stagioni per sfiorare il primato del pesarese e proprio il prossimo anno avrà l’occasione di raggiungerlo.

Sarà quindi una stagione piena di sfide per Marquez, che avrà lo stesso Rossi tra i rivali nella lotta per mantenere la corona; spiccheranno anche gli altri piloti Yamaha come Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), così come il tre volte vice campione del mondo Andrea Dovizioso (Ducati Team) e un Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) in costante crescita. Un gruppo di piloti pieni di talento che Marquez ha già battuto in pista nel suo fantastico 2019.

Support for this video player will be discontinued soon.

#8ball, i festeggiamenti del Repsol Honda Team

Come se ciò non bastasse, lo spagnolo troverà anche altri stimoli per la prossima stagione, dove proverà a firmare il primo Gran Premio sul nuovo circuito del KymiRing. La pista finlandese sarà una sfida inedita per tutti i protagonisti del mondiale ed è una tappa che Marc cercherà di fare sua togliendosi la spina nel Red Bull Ring, dove non è ancora riuscito a lasciare il suo sigillo sotto forma di vittoria. Proverà anche un nuovo compagno di squadra, dopo l’addio annunciato da Jorge Lorenzo. Con Rossi che affronterà la sua 25° stagione in classe regina, il 2020 sarà l’anno della ‘nonva’ di Marc?

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!