Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass
News
19 giorni fa
By motogp.com

Crutchlow, il ‘gregario’ d’oro di Honda

Cresce la responsabilità del britannico con Marc Marquez e Nakagami in pista dopo l’operazione e Alex Marquez che sta scoprendo la MotoGP™

Il primo test ufficiale del 2020 al Sepang International Circuit è un banco di prova per tutti i costruttori per capire la validità del lavoro svolto durante la pausa invernale e per mettere a punto gli ultimi aspetti prima di affrontare il primo Gran Premio dell’anno in Qatar.

La situazione in casa Honda è piuttosto delicata visto che due dei piloti più esperti, Marc Marquez (Repsol Honda Team) e Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), sono ancora convalescenti dopo essersi operati le spalle, e Alex Marquez (Repsol Honda Team) è impegnato a familiarizzare con la massima categoria. Per questo, in questi tre giorni di test Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL) sta lavorando a tutti gli effetti come un collaudatore vista la sua immensa esperienza con la casa alata e la condizione fisica degli altri piloti.

Cecchinello commenta il lavoro di Crutchlow

Il britannico ha assunto con disinvoltura la responsabilità di sviluppare la RC213V trovandosi a disposizione tre moto diverse: una del 2019, e due del 2020.

Nel corso della prima giornata, Cal ha dimostrato di essere molto competitivo riuscendo a terminare la sessione col quarto miglior tempo a meno di tre decimi dal più veloce della giornata, Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), di Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) e ad Alex Rins (Suzuki Ecstar).

Test Talk con Simon Crafar: Perché i test si fanno a Sepang?

Il secondo giorno si è rivelato più complesso per il britannico che, a differenza del venerdì, terminando col 12° tempo di giornata lasciando il posto di primo pilota Honda a Marc Marquez (Repsol Honda Team), nono, a mezzo secondo dalla vetta.

L’intenso lavoro svolto da Cal è dimostrato dai numeri. Se nella prima giornata Crutchlow ha concludendo 64 tornate. Le informazioni apportate dal britannico a Honda sono preziose in vista dell’ultimo giorno di lavoro quando, oltre alle messe a punto, vedremo in pista anche Jorge Lorenzo tornare in sella alla Yamaha M1 in veste di collaudatore.

Vivi il meglio della stagione seguendo i test e i Gran Premi LIVE e OnDemand con il VideoPass!